Palatoschisi: quella canina aiut…

Un gruppo di scienziati d…

Tumori e genoma: le strane allea…

Effettuata la sequenz…

Cuore virtuale creato da scienzi…

Scienziati sviluppano un …

La ragnatela non ha segreti. Sar…

Washington, 2 nov. - Ades…

Alimentazione: broccoli e maqui …

Si combatte a tavola la g…

La cultura e' considerata la mig…

La cultura è il miglior f…

Equivalenti e biosimilari, un bi…

Si tiene oggi a Roma il C…

Microchip in grado di interagire…

Un consorzio europeo di s…

Infarto. Ticagrelor, il nuovo fa…

TICAGRELOR, IL NUOVO T…

I neuroni prediligono i volti 'p…

Data l'importanza del ric…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Epilessia: scoperto meccanismo che innesca convulsioni cerebrali

I ricercatori del Cincinnati Children’s Hospital hanno scoperto il meccanismo biologico che porta alle convulsioni cerebrali. Lo studio, pubblicato sulla rivista ‘Neuron’, potrebbe portare in tempi brevi allo sviluppo di un farmaco preventivo contro l’epilessia. I ricercatori hanno analizzato topi transgenici modificati per avere l’epilessia. Dai risultati e’ emerso che un problema nei piccoli neuroni, chiamati “cellule granulari”, causa convulsioni cerebrali uguali a quelle provocate nell’uomo dall’epilessia del lobo temporale, una delle forme principali della malattia: “L’epilessia e’ una di quelle rare malattie per cui non ci sono terapie preventive – spiegano gli autori – e i trattamenti che abbiamo dopo la diagnosi possono avere effetti collaterali significativi.


Sapere quali cellule e meccanismi sono coinvolti nelle convulsioni ci permette di lavorare a metodi per controllare o eliminare il problema”. Nell’articolo sono descritti anche i test di alcuni possibili farmaci che agiscono proprio sul meccanismo trovato, considerati molto promettenti

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi