#Coronavirus: le frequenti mutaz…

Il coronavirus subisce mu…

Cancro e alcool: legame nettamen…

Una nuova analisi condott…

Urologia: per gli uomini si cons…

Appello degli urologi agl…

Biologia: un approccio ancora pi…

A volte è necessario avvi…

Saranno i virus piu' temuti a su…

[caption id="attachment_9…

Sigaretta elettronica: riabilita…

Soppressa l'equiparazione…

La qualità della luce notturna i…

A seconda del tipo di…

Nuova Aviaria: primo contagio da…

Rilevato in Cina il p…

Tumori: nuove tecniche per non p…

Con le nuove procedure e'…

Epatite C: ci sono le cure, ma h…

La Francia guida il front…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Epilessia: scoperto meccanismo che innesca convulsioni cerebrali

I ricercatori del Cincinnati Children’s Hospital hanno scoperto il meccanismo biologico che porta alle convulsioni cerebrali. Lo studio, pubblicato sulla rivista ‘Neuron’, potrebbe portare in tempi brevi allo sviluppo di un farmaco preventivo contro l’epilessia. I ricercatori hanno analizzato topi transgenici modificati per avere l’epilessia. Dai risultati e’ emerso che un problema nei piccoli neuroni, chiamati “cellule granulari”, causa convulsioni cerebrali uguali a quelle provocate nell’uomo dall’epilessia del lobo temporale, una delle forme principali della malattia: “L’epilessia e’ una di quelle rare malattie per cui non ci sono terapie preventive – spiegano gli autori – e i trattamenti che abbiamo dopo la diagnosi possono avere effetti collaterali significativi.


Sapere quali cellule e meccanismi sono coinvolti nelle convulsioni ci permette di lavorare a metodi per controllare o eliminare il problema”. Nell’articolo sono descritti anche i test di alcuni possibili farmaci che agiscono proprio sul meccanismo trovato, considerati molto promettenti

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x