Alzheimer: decisiva l'iperintens…

Scoperto un ulteriore fa…

Asma bronchiale: nuova tecnica s…

Una nuova tecnica per il …

Malaria: scoperte mutazioni gene…

Scoperte le mutazioni gen…

Tumori: fotoimmunoterapia e anti…

La luce potrebbe aiutare …

Dalla NASA, un naso che individu…

[caption id="attachment_4…

Alzheimer: una nuova proteina gu…

[caption id="attachme…

La "sesta base" del DNA e le spe…

Quella che è stata battez…

Scienziati scoprono meccanismo d…

Scienziati provenienti da…

Tumore del colon: sospetti su ju…

Uno studio scozzese ind…

Melanoma: nel potenziale di memb…

Un cambiamento nel potenz…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dipendenza da internet è ufficialmente considerata disordine mentale

La dipendenza da Internet sara’ inclusa nel Dsm-IV, il manuale diagnostico e statistico dei disordini mentali, a partire da maggio del prossimo anno. A chiedere la nuova classificazione e’ stata la Australian Psychological Society, che ha anche richiesto l’inclusione della dipendenza dai giochi d’azzardo on-line e dai videogame. La diagnosi di quello che a tutti gli effetti diventera’ un disordine mentale includera’ le persone che sono dipendenti dai loro smartphone, cosi’ come i tablet.


Secondo gli esperti, gia’ a partire dai 12 anni i ragazzi stanno mostrando i primi segni di una crescente dipendenza da Internet e dai videogame. ”I primi, piu’ diffusi sintomi di questo disturbo sono stress, frustrazione e irritabilita’ quando non possono giocare o connettersi a Internet” ha spiegato lo psicologo Emil Hodzic, che dirige una clinica per il trattamento della dipendenza da videogame a Sidney. Lo studioso aggiunge che il 70 per cento dei suoi pazienti e’ costituito da bambini e teenager: ”Molti di questi ragazzi hanno difficolta’ a tollerare lo stress quando si trovano in luoghi in cui non possono connettersi ne’ giocare” ha spiegato. .

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi