Epilessia: ricerca italiana piu'…

[caption id="attachment…

Nefrologia: un italiano su 7 sof…

In Italia circa una perso…

E’ tempo di riconsiderare l’obbl…

“Le vaccinazioni sono uno…

La Federazione degli Ordini non …

Roma, 5 luglio 2013 - Dal…

Un vaccino che si mantenga stabi…

[caption id="attachment_6…

HIV: promettente gel che inibisc…

Un nuovo gel microbiocida…

“Un mare di bambini” - 70° Congr…

Allergie, infezioni respi…

Medicina rigenerativa: ricreata …

[caption id="attachment_7…

I batteri aiutano e proteggono i…

Un team di ricercatori da…

Virus da raffreddore apre nuove …

Gli scienziati potrebbero…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dipendenza da internet è ufficialmente considerata disordine mentale

La dipendenza da Internet sara’ inclusa nel Dsm-IV, il manuale diagnostico e statistico dei disordini mentali, a partire da maggio del prossimo anno. A chiedere la nuova classificazione e’ stata la Australian Psychological Society, che ha anche richiesto l’inclusione della dipendenza dai giochi d’azzardo on-line e dai videogame. La diagnosi di quello che a tutti gli effetti diventera’ un disordine mentale includera’ le persone che sono dipendenti dai loro smartphone, cosi’ come i tablet.


Secondo gli esperti, gia’ a partire dai 12 anni i ragazzi stanno mostrando i primi segni di una crescente dipendenza da Internet e dai videogame. ”I primi, piu’ diffusi sintomi di questo disturbo sono stress, frustrazione e irritabilita’ quando non possono giocare o connettersi a Internet” ha spiegato lo psicologo Emil Hodzic, che dirige una clinica per il trattamento della dipendenza da videogame a Sidney. Lo studioso aggiunge che il 70 per cento dei suoi pazienti e’ costituito da bambini e teenager: ”Molti di questi ragazzi hanno difficolta’ a tollerare lo stress quando si trovano in luoghi in cui non possono connettersi ne’ giocare” ha spiegato. .

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!