Nanotecnologie: scienziati in gr…

Utilizzando le nanotecnol…

Invecchiamento cardiaco: scopert…

[caption id="attachment…

Arteriosclerosi: l'esposizione a…

L'esposizione al cadmio,…

Strutture molecolari tridimensio…

Per la prima volta in ass…

Comunicare le biotecnologie e l’…

A confronto scienziati e …

Movimenti oculari e legami con l…

Scienziati nel Regno Unit…

Al Policlinico di Bari la prosta…

Policlinico di Bari Urolo…

Tumore rettale: primo intervento…

Londra, 30 nov. - Un pazi…

Epatite C: farmaco per eradicarl…

Un anno dopo l'approvazio…

Mieloma multiplo: sviluppata nuo…

Sviluppata una molecola s…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Fumo in macchina: polveri sottili superiori di 10 volte: a rischio asma e sibili soprattutto i bambini

Una sigaretta in più, proprio mentre siamo al volante: niente di più sbagliato, soprattutto se in macchina non siamo soli. E non solo perché rischiamo di distrarci oltre il dovuto: i nostri passeggeri, a causa del nostro vizio, rischiano infatti di respirare inquinanti nocivi fino a dieci volte superiori agli standard stabiliti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per la qualità dell’aria, anche se i finestrini sono aperti o l’aria condizionata accesa. E a rimetterci in salute sono soprattutto i bambini, spiegano i ricercatori scozzesi dell’Università di Aberdeen dalle pagine della rivista Tobacco Control del Gruppo Bmj, «a causa dei loro tassi di respirazione più veloce, il sistema immunitario meno sviluppato e la loro incapacità di allontanarsi dalla sorgente del fumo».

Gli studiosi hanno misurato i livelli di polveri sottili all’altezza della testa dei bambini nell’abitacolo di 14 macchine di fumatori e di 3 di non fumatori alle prese con viaggi di diverse lunghezze, della durata media di 27 minuti.


Dalle misurazioni è risultato che i livelli di particolato nelle macchine dei non fumatori era pari a 7,4 μg/m3, contro gli 85 ug/m3 registrati durante i viaggi dei fumatori, per un totale di valori superiori di più di dieci volte. Diversi sono i disturbi a cui il fumo passivo può dar vita nei bambini, spiegano i ricercatori: tra i principali, morte improvvisa del lattante, malattie dell’orecchio medio, sibili e asma.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi