Infiammazione organica nei primi…

Un’infiammazione organica…

Iperparatiroidismo: condizione c…

Una dieta povera di calci…

HIV: anticorpo artificiale apre …

[caption id="attachment_7…

Trapianti dal 2013 grazie ad ani…

Un trial clinico di trapi…

Il cervello umano e i geni 'tagl…

[caption id="attachme…

Vaccino contro la malatia: stanz…

La Bill & Melinda Gat…

Steatosi Epatica: un aiuto dalla…

Mangiare cibi con alt…

La quinta bambina al mondo nata …

Roma, 30 ottobre 2009 - F…

Nuova opportunità terapeutica pe…

PROGRESSI DELLA TERAPIA…

Leucemia mieloide cronica un ult…

Nilotinib riceve l’approv…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Glioblastoma: probabile causa cellule adulte che tornano staminali indifferenziate

Il glioblastoma multiforme, il piu’ comune e aggressivo tipo di tumore cerebrale, potrebbe nascere da cellule mature del cervello che sono ritornate al loro stato embrionale, indifferenziato.La ricerca del Salk Institute for Biological Studies di La Jolla e’ stata pubblicata sulla rivista ‘Science’. La sorprendente scoperta potrebbe avere implicazioni per il trattamento di questi tumori, dato che prevede che qualunque tessuto tumorale cellulare rimosso dalla chirurgia e dalla chemioterapia potrebbe potenzialmente rigenerare il tumore.

Precedenti modelli avevano suggerito che i tumori si generassero principalmente da cellule staminali neurali indifferenziate. Dinorah Friedmann-Morvinski e colleghi hanno mostrato ora che, nei topi, cellule neurali pienamente mature e differenziate possono trasformarsi in indifferenziate da geni oncogeni. Questi geni innescano cambiamenti genetici che rimandano la cellula matura indietro nel tempo, facendola tornare al stato indifferenziato, simile a quello di una cellula staminale. Questa condizione puo’ poi far partire e sostenere la crescita di un tumore.

Salute Aduc

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!