Tumori al seno: test genetico, t…

[caption id="attachment_7…

"Dito a Scatto": 7 pazienti su 1…

Il dito a scatto, anche d…

Cancro al seno: su prevenzione e…

Ogni anno in Italia si co…

La differenza degli individui la…

Il mondo è bello perché è…

Previnire l'infarto? Rischio tra…

[caption id="attachment_6…

Depressione: nelle donne che all…

L'allattamento al seno pu…

App PAINlab: la tecnologia al se…

App PAINlab: la tecnolo…

Rapine nelle farmacie: un fenome…

Roma, 1° agosto 2013 - “D…

Il ruolo essenziale degli Archea…

[caption id="attachme…

Onde d'urto e cellule staminali …

Onde d’urto per rigenerar…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: ottimi risultati ottenuti da nuovo vaccino contro HPV

Un nuovo tipo di vaccino contro il cancro alla cervice uterina prodotto dalla Inovio Pharmaceuticals ha mostrato primi promettenti risultati nel trattamento dei cambiamenti pre-cancerosi del collo dell’utero.
Invece di prevenire le infezioni causate da certi ceppi del papilloma virus umano (Hpv), il vaccino Inovio e’ disegnato per allenare il sistema immunitario a uccidere le cellule che aumentano la diffusione del cancro nelle donne che sono gia’ state infettate. Dal 10 al 25 per cento delle donne che soffrono della malattia sviluppano lesioni pre-cancerose nella cervice che poi scompaiono da sole: molte di queste donne tendono ad avere piu’ alti livelli di cellule del sistema immunitario di tipo T contro due oncogeni Hpv specifici, il gene E6 e il gene E7.


La societa’ sta sviluppando il vaccino in modo che ‘alleni’ il sistema immunitario a produrre maggiori quantita’ di queste cellule che potrebbero specificatamente colpire e uccidere questi oncogeni. Il team ha studiato gli effetti di tre iniezioni di vaccino, chiamato VGX-3100, su 18 donne il cui cancro era stato gia’ trattato chirurgicamente. Il vaccino ha prodotto queste potenti cellule T in 14 delle donne coinvolte. Test di laboratorio hanno mostrato che, fra queste 14, in oltre il 90 per cento le cellule T avevano ucciso gli oncogeni e non c’erano stati importanti effetti collaterali.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!