La crisi occupazionale rende ind…

Roma, 23 ottobre 2014- “E…

Alcol: sistema immunitario indeb…

[caption id="attachme…

[Assobiotech] I vaccini a DNA: u…

Dall'ingegneria genet…

Radiologia del terzo millennio: …

E' nata la radiologia del…

Il sole è pericolo per chi ha ta…

Spesso sottovalutato, il …

Stesso virus della passata stagi…

I SONDAGGI* DI WWW.OSSERV…

Fase sperimentale di un farmaco …

[caption id="attachment_5…

Genetica: sono i telomeri l'orac…

I telomeri possono effett…

Nobel 2014 Medicina e coniugi Mo…

I coniugi norvegesi Edvar…

Ictus: la gravidanza può essere …

I casi di ictus legato al…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Morbo di Crohn: individuati oltre 200 geni coinvolti nell’espressione della malattia

Identificati oltre 200 geni relativi al morbo di Crohn, una malattia cronica che colpisce l’intestino.morbo_crohn Lo studio dello University College London, in cui e’ stato esaminato l’intero genoma umano, e’ stato pubblicato sulla rivista The American Journal of Human Genetics. I ricercatori hanno realizzato un nuovo metodo per identificare e mappare la posizione dei geni per malattie ereditarie complesse. Usando questa nuova tecnica, sono stati capaci di identificare un numero di geni superiore a 200 per il morbo di Crohn, piu’ di quanto no si sia mai trovato per altre malattie.


Ad esempio, sono solo 66 le regioni genetiche conosciute per il diabete di tipo 2. Il morbo di Crohn e’ una malattia cronica che colpisce l’intestino di 100-150 persone ogni 100 mila.
Sebbene abbia una larga componete genetica, questa e’ stata sempre molto sfuggente e difficile da circoscrivere. Lo studio ha mostrato come studiando piccoli ma definiti gruppi di geni puo’ portare a una migliore comprensione di come le malattie complesse sono ereditate, aprendo la strada a trattamenti personalizzati. I ricercatori hanno usato dati provenienti dal Wellcome Trust Case Control Consortium, che include informazioni genetiche relative a 1698 pazienti con morbo di Crohn.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!