Chirurgia del futuro: al Policli…

Innovativo approccio per …

Morte cellule nervose: nuova luc…

[caption id="attachment_9…

La sport-terapia per i mielolesi…

Al Centro Spinale Riabili…

L'integrita' della pelle e' il p…

Qualcuno la definisce un’…

La musica del cuore che fa bene …

Una ricerca dell'Univ…

Cancro all'utero individuato da …

[caption id="attachment_1…

FECONDAZIONE: SOCIETA' SCIENTIFI…

[caption id="attachment_1…

Nuovi risultati indicano che la …

Nuovi risultati indican…

Smettere di fumare porta al cuor…

Smettere di fumare potreb…

Via libera UE a biosimilare di i…

Colantuoni: “Il biosimila…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Fratture ossee: nuovo metodo a base di cellule staminali per ripararle

Una nuova scoperta a proposito di cellule staminali potrebbe portare a nuove terapie per la riparazione delle ossa.cellule_staminali Gli scienziati della University of Southampton hanno creato un nuovo metodo per generare cellule ossee: il trattamento potrebbe portare a un nuovo metodo rivoluzionario per riparare le fratture ossee che attualmente necessitano di applicazione di protesi.


In particolare, la tecnica potrebbe servire a contrastare gli effetti dell’osteoporosi e dell’osteoartrite.
Come si legge sulla rivista Small, gli scienziati hanno coltivato cellule staminali embrionali sulla superficie dei materiali plastici e hanno poi valutato lo loro capacita’ di cambiare. I ricercatori hano usato un pattern nanotopografico su platica biomedica per manipolare le staminali cellulari embrionali e trasformarle in cellule ossee. Il materiale ottenuto offrira’ un modo accessibile ed economico per coltivare staminali embrionali umane ossee e offrira’ nuove opportunita’ per la ricerca medica in questo settore.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi