Tumore ovarico: nuovo trattamen…

[caption id="attachment_6…

Emicrania: l'effetto del gelato …

Scoperto perche' mangiare…

Sigarette elettroniche: il peric…

La sigaretta elettronica,…

Cellule staminali: "creata" cart…

Scienziati britannici han…

Computer biologici: l'ipotesi di…

La possibilità di utilizz…

Una risata fa buon sangue, ma ma…

Il riso fa buon sangue, m…

Tumore al pancreas: una proteina…

Identificata una nuova pr…

Milano all’avanguardia nel tratt…

Dottor Maurizio Cremona, …

Prolasso della valvola mitrale: …

Determinato il primo gene…

I semplici collutori hanno alcun…

Due ingredienti molto com…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Umore: identificate le cellule che ne regolano i flussi

Identificate le basi molecolari delle capacita’ superiori del pensiero, ossia quelle abilita’ dei circuiti corticali che ci permettono di costruire una rappresentazione mentale stabile del mondo, ponendo le basi per le piu’ alte attivita’ cognitive. Gli scienziati della Yale University hanno mostrato che i recettori di tipo NMDA-NR2B sono coinvolti nella regolazione di questa attivita’ neuronale.recettori_umorali
Precedenti studi avevano mostrato che questo tipo di recettori NMDA sono sesso alterati in pazienti con schizofrenia.


Ora la nuova ricerca, pubblicata su ‘Neuron’, suggerisce che quelli che soffrono di questa malattia potrebbero essere incapaci di mantenere un punto di vista stabile sul mondo. Gli scienziati hanno scoperto che la chetamina, un anestetico spesso usato come droga di strada, blocca i recettori NMDA e provocare sintomi simili a quelli della schizofrenia. Gli studi hanno mostrato che la chetamina potrebbe ridurre l’attivita’ degli stessi circuiti neurali di ordine superiore che sono colpiti nella schizofrenia.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x