Ictus: in arrivo nuovi farmaci e…

Stanno per arrivare a…

Chip terapeutici, che si dissolv…

Costruiti con componenti …

Bayer “reinventa” Aspirina contr…

Dalla ricerca Bayer arriv…

8° Congresso Nazionale Associazi…

· Aumento incidenza …

Mamma, vado all’asilo. Tutti i c…

Decidere di mandare un ba…

Lo sviluppo sociale dei neonati …

Accarezzare gentilmente u…

Linee di condotta per la profila…

Roma, 26 novembre 2013 –…

La strana correlazione tra anore…

Le ragazze con anores…

Schizofrenia: la fondata efficac…

Un nuovo studio pubblicat…

CNR: spirometria, confermato il …

Lo screening precoce sui …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Umore: identificate le cellule che ne regolano i flussi

Identificate le basi molecolari delle capacita’ superiori del pensiero, ossia quelle abilita’ dei circuiti corticali che ci permettono di costruire una rappresentazione mentale stabile del mondo, ponendo le basi per le piu’ alte attivita’ cognitive. Gli scienziati della Yale University hanno mostrato che i recettori di tipo NMDA-NR2B sono coinvolti nella regolazione di questa attivita’ neuronale.recettori_umorali
Precedenti studi avevano mostrato che questo tipo di recettori NMDA sono sesso alterati in pazienti con schizofrenia.


Ora la nuova ricerca, pubblicata su ‘Neuron’, suggerisce che quelli che soffrono di questa malattia potrebbero essere incapaci di mantenere un punto di vista stabile sul mondo. Gli scienziati hanno scoperto che la chetamina, un anestetico spesso usato come droga di strada, blocca i recettori NMDA e provocare sintomi simili a quelli della schizofrenia. Gli studi hanno mostrato che la chetamina potrebbe ridurre l’attivita’ degli stessi circuiti neurali di ordine superiore che sono colpiti nella schizofrenia.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi