Incontinenza: cresce l'attenzion…

Dopo la regione Piemonte …

Vasi sanguigni funzionali da cel…

Le cellule staminali pl…

La sindrome di Otello, gelosia e…

La gelosia delirante a c…

Procreazione Medicalmente Assist…

·         Oggi…

Colla delle cozze: allo studio, …

Il segreto del formidabil…

Piccola molecola di RNA sintetic…

[caption id="attachment_6…

Infiammazione organica nei primi…

Un’infiammazione organica…

Telethon verso la terapia contro…

[caption id="attachment_1…

Assistenza circolatoria: impiant…

E' stato effettuato a Rom…

Alzheimer: studi mettono in luce…

Uno studio condotto su un…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cancro al fegato: scoperta la causa di una grave resistenza alle cure


I ricercatori del Roswell Park Cancer Institute hanno pubblicato uno studio che aiuta a spiegare come una forma comune e particolarmente resistente di cancro al fegato elude le risposte antitumorali naturali del corpo. La ricerca, pubblicata sulla rivista Cancer Research, e’ la prima a esaminare l’effetto dell’immunosoppressione sulla funzione immunitaria nel carcinoma epatocellulare (Hcc), il quinto cancro piu’ comune nel mondo e la terza causa di mortalita’ correlata al cancro a livello globale.cancro_fegato“Abbiamo trovato che i pazienti con Hcc accumulano un numero insolitamente elevato e vario di cellule immunosoppressive, che permettono loro di ostacolare immunoterapie e, al contempo, facilitano la crescita del tumore”, ha spiegato Yasmin Thanavala, primo autore dello studio. “Le immunoterapie che cancellano queste particolari cellule potrebbero essere efficaci per ripristinare la funzione immunitaria nei pazienti con carcinoma epatocellulare”, ha concluso. .

Archivi