Esercizio fisico: quando è tropp…

Due studi suggeriscono ch…

Contro il papillomavirus, il tes…

[caption id="attachme…

Hiv, informazione e responsabili…

“Più educazione sessuale …

Il ruolo particolare dell'RNA ch…

Identificata una "quinta"…

Botox: usato per curare l'emicra…

[caption id="attachment_1…

Pollini: potrebbero diventare pr…

I pollini, problema annua…

Zanzara tigre: i rischi della pu…

La fastidiosa zanzara tig…

Trapianto di polmone da donatore…

Primo trapianto in Italia…

Alzheimer: diagnosi precoce graz…

I primi sintomi dell'Alz…

La fase III dello studio GALA pu…

Gerusalemme,  Luglio 2013…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Vaccini: ottimo un ceppo modificato della salmonella per la somministrazione di antigeni


Un ceppo di Salmonella modificato potrebbe essere utilizzato per somministrare efficientemente gli antigeni, gli ingredienti chiave dei vaccini nelle cellule umane. I batteri della Salmonella usano aghi nanoscopici per iniettare le proprie proteine nelle cellule ospiti, permettendo loro di sopravvivere e replicarsi all’interno di esse.salmonella_1Nel nuovo studio, pubblicato su mBio, gli scienziati hanno sfruttato questo meccanismo per portare delle particelle simili a quelle del vaccino nelle cellule del sistema immunitario, usando batteri modificati che non sono in grado di replicarsi e causare infezioni.

Gli scienziati dell’Imperial College di Londra, per capire come disarmare Salmonella preservando la funzione dei suoi aghi, hanno studiato gli effetti delle mutazioni in 32 geni che codificano le proteine che i batteri iniettano nelle cellule ospiti. In particolare, un ceppo con una combinazione di tre mutazioni aveva compromessa la sua capacita’ di replicarsi, ma era ancora in grado di iniettare antigeni nelle cellule ospiti e di innescare una forte risposta immunitaria.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x