Contraccezione ormonale, informa…

La Regione rimane fanalin…

Senza farmacista, il medicinale …

Roma, 24 novembre 2011 …

Cancro al seno: il numero di sta…

[caption id="attachment_5…

Paraplegici: la robotica in aiut…

Un sistema che unisce gli…

Morte cellule nervose: nuova luc…

[caption id="attachment_9…

Malaria: alcuni batteri presenti…

Le persone con limitata v…

Cancro: contrastarlo a tavola co…

[caption id="attachment_8…

Disturbi del sonno riducono la q…

Dormire poco e male p…

Il razzismo, è localizzato in un…

La controversa tesi è di …

Lesioni cerebrali traumatiche: l…

L’utilizzo di estratti di…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cancro al fegato: vaccino vaiolo arriva alla fase 2 del test


– Un farmaco ottenuto dal virus del vaiolo modificato geneticamente, e ora usato come vaccino, potrebbe riuscire a rallentare la progressione del tumore al fegato. Per provarlo e’ appena iniziata una sperimentazione clinica multicentrica di fase 2 coordinata dall’universita’ di San Diego, che ne ha dato notizia in un comunicato. liver_cancer“Il farmaco e’ gia’ noto, e si sa che e’ sicuro perche’ e’ stato usato come vaccino – spiega Tony Reid, il coordinatore – ora stiamo lo stiamo usando come potenziale agente distruttivo per il tumore al fegato”. Secondo le teorie e i test preclinici, il vaccino e’ in grado di distruggere selettivamente le cellule tumorali, e di stimolare il sistema immunitario a combattere il tumore. La sperimentazione dura 18 settimane, durante le quali il farmaco viene sia introdotto per endovena che iniettato nel tumore stesso .

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!