Emofilia: insieme facciamo la re…

Questo lo slogan italiano…

AIDS: menopausa precoce e aborto…

Menopausa precoce e abort…

Mylan lancia il suo primo generi…

Milano, 08 Giugno 2012 …

La radiologia ai raggi X: 46° Co…

Le novità in campo scient…

Apnea notturna e i rischi di ict…

Le persone che soffrono d…

Virus Epstein-Barr: identificato…

Individuare un nuovo ber…

Endometriosi: nuova terapia cont…

Otto volte su 10 hann…

Il meccanismo degli antidepressi…

Ricercatori finanziati da…

Guaina mielinica: scienziati spi…

Una nuova ricerca dimostr…

Cannabis: fame "chimica" legata …

Un gruppo di scienziati d…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule della memoria ottenute da cellule staminali embrionali umane


Le cellule staminali umane possono anche trasformarsi in cellule nervose capaci di apprendere e memorizzare. Per la prima volta, infatti, gli scienziati della University of Wisconsin-Madison hanno ottenuto il risultato di convertire staminali embrionali umane in cellule che aiutassero dei topolini di laboratorio a riconquistare la capacita’ di apprendere e memorizzare dopo essere state impiantate nel cervello e aver guarito i deficit neurologici.blastocyst Come si legge sulla rivista Nature Biotechnology, le staminali embrionali sono state impiantate nel cervello dei topi e hanno formato due tipi di neuroni che comunicano fra loro tramite l’acetilcolina oppure tramite la sostanza chimica GABA. Si tratta di due gruppi di neuroni coinvolti in molti aspetti del comportamento umano fra cui apprendimento ,memoria, emozioni, dipendenze.
Dopo l’impianto, i topi, a cui era stata deliberatamente danneggiata un area coinvolta in apprendimento e memoria, hanno significativamente migliorato i punteggi nei test di memoria e di apprendimento. Le staminali embrionali umane sono state coltivate in laboratorio usando sostanze chimiche che promuovono la loro trasformazione in cellule nervose, un campo in cui l’autore dello studio, Su-Chun Zhang, conduce studi pionieristici da 15 anni.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi