AIDS: cure immediate guariscono …

Un nuovo eccezionale colp…

Cardiomiopatia: una variante gen…

[caption id="attachment_9…

Sinapsi mai viste: un nuovo soft…

[caption id="attachment_1…

Bambini e corretto utilizzo degl…

Presentati i risultat…

Alzheimer: i due migliori strume…

[caption id="attachment_8…

Vasi sanguigni: da cellule stami…

Ricercatori della Scuola …

Stenosi dell'aorta: un tipo inus…

- Scoperto un gene associ…

Resistenza agli antibiotici: è u…

Un team internazionale di…

Fondazione Maugeri: nasce la Bio…

Inaugurata la Biobanca ti…

MELANOMA: LA MOLECOLA CHE ATTACC…

[caption id="attachment_9…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cancro alla prostata: un test genetico per scovare le forme più aggressive


Un nuovo test genetico sviluppato dall’Universita’ di San Francisco permette di predire quali uomini hanno una maggiore probabilita’ di sviluppare la forma piu’ aggressiva di tumore alla prostata.cancro_prostata Il metodo, descritto al meeting della American Urological Association, permette anche di capire per quali soggetti e’ meglio adottare una “sorveglianza attiva!. Il test, basato sull’analisi della biopsia, e’ stato validato su 395 pazienti, e si e’ mostrato in grado di trovare quel 75 per cento di persone che sviluppano il tumore nella forma che cresce piu’ lentamente, e che con tutta probabilita’ non avranno mai bisogno di trattamenti: “Queste persone – specificano gli autori – possono scegliere tranquillamente la ‘sorveglianza attiva’, con controlli periodici”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!