Tumore alla prostata: l'effetto …

E' stato pubblicato sulla…

Malattie dello scheletro: import…

...e le ossa tornano nuov…

Fecondazione assistita: nuova te…

[caption id="attachment_9…

Talassemia: il deferiprone si ri…

[caption id="attachment_9…

Prostata: tumori mortali in nett…

I dati del congresso nazi…

ASMA INFANTILE GRAVE: LA CURA È …

ASMA INFANTILE GRAVE: LA …

Fu il plancton a contribuire sos…

Il plancton fornì un cont…

Boehringer Ingelheim ha sottomes…

·         Presentata la r…

Per riparare vasi sanguigni l'ok…

[caption id="attachment_8…

Una proteina che protegge il cer…

In seguito a un danno non…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cancro alla prostata: un test genetico per scovare le forme più aggressive


Un nuovo test genetico sviluppato dall’Universita’ di San Francisco permette di predire quali uomini hanno una maggiore probabilita’ di sviluppare la forma piu’ aggressiva di tumore alla prostata.cancro_prostata Il metodo, descritto al meeting della American Urological Association, permette anche di capire per quali soggetti e’ meglio adottare una “sorveglianza attiva!. Il test, basato sull’analisi della biopsia, e’ stato validato su 395 pazienti, e si e’ mostrato in grado di trovare quel 75 per cento di persone che sviluppano il tumore nella forma che cresce piu’ lentamente, e che con tutta probabilita’ non avranno mai bisogno di trattamenti: “Queste persone – specificano gli autori – possono scegliere tranquillamente la ‘sorveglianza attiva’, con controlli periodici”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi