Dal liquido amniotico prelevare …

[caption id="attachme…

Boehringer Ingelheim ha sottomes…

• La prima sottomiss…

Ftalati in età pediatrica respon…

L'esposizione a sostanze …

Termites' digestive system could…

One of the peskiest h…

Dall'ormone della fame un aiuto …

Scoperta una nuova via me…

Herpes zoster: studi lo consider…

[caption id="attachme…

Glioblastoma: studio del CNR spi…

È un tumore cerebrale che…

Ospedali di qualità a misura di …

Esce oggi il nuovo bando …

L’Italia dice addio alla fenform…

L’allarme, lanciato …

Pillole con estradiolo naturale:…

Contraccezione orale su m…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Linee Guida ESPID per la polmonite, il ritorno della malaria e il meningococco B: i temi conclusivi del Congresso ESPID

1espid

Società Europea di Infettivologia Pediatrica (ESPID)

MiCo – Milano 28 maggio -1 giugno 2013

 

Milano, 31 maggio 2013 – Le nuove Linee Guida ESPID per la gestione della polmonite, il premio ad Andrew Pollard per gli studi sul vaccino contro il meningococco B, che arriverà in Italia entro gennaio 2014, il ritorno della malaria e le principali mosse di prevenzione. Questi sono i principali temi presentati oggi al MiCo di Milano, dove sta per concludersi il 31° Congresso Annuale della Società Europea di Infettivologia Pediatrica, al cui successo hanno contribuito circa quattromila tra ricercatori e accademici.

La terza giornata di lavori è stata l’occasione, infatti, per presentare le Linee Guida per la diagnosi e la terapia della polmonite in età pediatrica. “La polmonite è ancora oggi una delle principali cause di ricovero ospedaliero in pediatria, in tutto il mondo – sottolinea la Prof. Susanna Esposito, Presidente del Congresso e Presidente della Società Italiana di Infettivologia Pediatrica (SITIP) – era pertanto necessario poter disporre di Linee guida condivise dalla maggior parte dei Paesi europei. Fino ad oggi, infatti, i paesi di riferimento per la diagnosi e la terapia della polmonite sono stati gli Stati Uniti a livello mondiale e l’Inghilterra per l’Europa, ma non tutti i Paesi ne condividevano l’approccio. Per questo motivo, noi  membri della Società Europea di Infettivologia Pediatrica (ESPID) ci siamo adoperati per superare questo limite e realizzare uno strumento che fosse ampiamente condiviso e che tenesse conto dei patogeni e delle resistenze presenti nei bambini dei diversi paesi europei.”

In occasione del Congresso, è stato poi assegnato il premio “Bill Marshall” al Professor Andrew Pollard per i suoi meriti nello sviluppo di nuovi vaccini e, in particolare, per lo studio della risposta immunitaria al vaccino contro il meningococco B, che arriverà in Italia a gennaio 2014. Andrew Pollard è Professore all’Università di Oxford, dove ha ideato ed organizzato un Master Internazionale che ha l’obiettivo di formare specialisti di alto livello nel campo dell’ Infettivologia Pediatrica.

La malaria e le opportunità di prevenzione sono state un altro importante tema del terzo giorno di lavori del Congresso. Spesso sottovalutata dai genitori, e in generale, da persone che viaggiano verso Paesi a rischio, la malaria ha conseguenze che possono persistere anche per un anno e i suoi sintomi non essere riconosciuti, perché confusi con una sindrome influenzale. Le complicanze della malaria a volte possono rivelarsi mortali, soprattutto se la diagnosi non è stata tempestiva. Questo è il motivo per il quale in aula i pediatri hanno ribadito l’importanza della prevenzione.

 

Anche quest’anno, quindi, l’ESPID si è rivelato per la Pediatria un appuntamento strategico, non solo in Europa, ma nel Mondo. “Ancora una volta – ha concluso Ronald de Groot, presidente della Società Europea di Infettivologia Pediatrica – l’Italia ha dimostrato di essere un centro di eccellenza per l’infettivologia Pediatrica, per qualità e valore dei programmi scientifici proposti e dei risultati raggiunti nell’ambito della ricerca. Questa edizione dell’ESPID, infatti, ha suscitato grandissimo interesse non solo per le tante novità che sono emerse e per i temi che sono stati affrontati, ma anche per le figure di altissimo livello che hanno presentato i loro studi.

 

La prossima edizione dell’ESPID si terrà a Dublino, dal 6 al 10 maggio 2014.

 

Per informazioni, visitare il sito http://www2.kenes.com/espid2013/Pages/Home.aspx

 

 

La Società Europea di Infettivologia PediatricaESPID, ha lo scopo istituzionale di promuovere in Europa gli studi, la ricerca e la prevenzione sulle malattie infettive pediatriche. La società è impegnata in una serie di attività di informazione e formazione per i ricercatori europei tra cui l’organizzazione di riunioni annuali scientifiche e laboratori didattici; gruppi di studio e network internazionali; l’organizzazione di simposi in altri congressi internazionali, e pubblicazioni congiunte sulla Rivista di Infettivologia Pediatrica.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!