AIDS: si studia nuovo vaccino ch…

Hanno esaminato il modo i…

Terza età e vita sessuale: più a…

In pochi riescono a pensa…

Corsi di Make Up anti cancro: pe…

Il cancro della cervice u…

Diabete: la firma genetica alla …

Dalla ricerca sulle malat…

HIV: bastera' amplificare arma s…

[caption id="attachment_1…

#Tumori: gli esperti puntano sui…

I nanofarmaci hanno migli…

Alzheimer e sindrome di Down: pr…

[caption id="attachment_7…

Malattie autoimmuni: scoperto nu…

Scoperto un nuovo approcc…

L'uomo, la fertilità, ed il suo …

Anche gli uomini hanno un…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Terapia ormonale sostitutiva, protegge dalla pressione alta


La terapia ormonale sostitutiva in menopausa puo’ avere delle controindicazioni, ma la sua interruzione mette le donne a rischio di ritorno dei sintomi, oltre che di problemi di pressione alta. Lo afferma uno studio della Columbia University pubblicato dalla rivista Menopause.terapia-ormonale-sostitutiv
Il nuovo studio, che e’ stato finanziato dall’azienda produttrice di due farmaci per la terapia, ha coinvolto 310 donne tra i 56 e i 73 anni che avevano seguito la terapia sostitutiva per almeno cinque anni.

Le donne sono state poi divise in tre gruppi, uno che ha continuato, uno che l’ha interrotta per poi riprenderla subito e uno in cui e’ stata interrotta definitivamente. Tra le donne dei primi due gruppi il tasso di problemi di ipertensione e’ risultato del 16 per cento, mentre nell’altro e’ stato del 24 per cento. Inoltre il 20 per cento in piu’ delle donne che continuavano la terapia ha riportato migliore qualita’ della vita e anche performance al lavoro.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi