Morbo di Parkinson: nuova cura c…

Una nuova terapia, che si…

L’FDA approva un nuovo farmaco b…

La Food and Drug Administ…

Caffè come salva vista

Un caffè al giorno toglie…

In Calabria parte il progetto sp…

Soverato, 24 giugno 2011 …

Alzheimer: una risonanza potrebb…

Con una risonanza al cerv…

Agenesia del pancreas: ricerca h…

Un team internazionale di…

Diabete: nuovo farmaco preserva …

Un nuovo farmaco promette…

Alzheimer: scoperto un anticorpo…

Un nuovo studio pubblicat…

Il tumore al seno: l'efficienza …

[caption id="attachment_6…

Glioblastoma: probabile causa ce…

Il glioblastoma multiform…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ormoni dello stress: nei bambini obesi livelli più elevati

I bambini obesi hanno livelli degli ormoni dello stress piu’ elevati rispetto ai coetanei di peso normale.


Lo ha scoperto un nuovo studio condotto da Erica van den Akker dell’Erasmus MC-Sophia Children’s Hospital di Rotterdam attraverso l’analisi delle concentrazioni degli ormoni dello stress nei capelli dei piccoli partecipanti, tutti dagli otto ai dodici anni.Post_Traumatic_Stress Sul banco degli “imputati”, il cortisolo, ormone dello stress per eccellenza. I risultati hanno dimostrato che i bimbi obesi sono destinati naturalmente ad essere piu’ stressati. “Siamo stati davvero sorpresi nel constatare che i bambini obesi, gia’ ad otto anni, mostrano livelli molto piu’ elevati di cortisolo dei loro coetanei” ha spiegato l’autrice “si tratta di una esposizione allo stress di lungo termine, ossia protratta nel tempo”.

L’indagine pubblicata sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism ha coinvolto un gruppo di venti bambini obesi e venti bimbi di peso normale. I bambini obesi avevano concentrazioni medie nel cuoio capelluto di cortisolo di 25 pg/mg rispetto ad una concentrazione media di 17 pg/mg dei coetanei non obesi.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi