Tumori della pelle: la Roche ric…

La Roche ha presentato al…

Fecondazione Eterologa: Raggiunt…

“Adesso è ufficiale. Sono…

Merck Serono: nuove sfide per la…

Roma, Italia, 02 apri…

Da Bergamo uno studio innovativo…

[caption id="attachment_7…

Allarme merenda, per 6 esperti s…

La merenda giusta per i b…

Lo stato di invecchiamento di un…

L’osservazione dello stat…

Scienziati mettono in guardia da…

Nuove scoperte fatte da u…

Gioco di donna: gli ormoni la re…

Stregato dall’ormone. Ecc…

Fumo in gravidanza: mina la futu…

Esporre il feto al fu…

Premio Nobel per la Chimica 2016…

Il riconoscimento ai tre …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: particolare proprietà del veleno di scorpione per individuare focolai maligni

Alcuni ricercatori del Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle hanno sviluppato una nuova tecnologia che sfrutta il veleno degli scorpioni per individuare le cellule cancerose.


Secondo Jim Olson e il suo gruppo, la tecnica potrebbe essere impiegata contro i tumori al cervello, al colon, alla pelle e alla mammella.   Gli esperimenti hanno gia’ fornito risultati incoraggianti su cellule cancerose in cani e topi durante trial pre-clinici, e ha permesso di individuare anche piccole quantita’ di cellule – poche centinaia – che altrimenti sarebbe stato impossibile rimuovere. Il veleno dello scorpione israeliano (Leiurus quinquestriatus) e’ usato per estrarre una proteina che, ingegnerizzata, quando si lega alle cellule cancerose attiva una molecola luminosa.

Per ora, trial umani partiranno questo mese in Australia e, se avranno successo, si terranno negli Stati Uniti fra 6-9 mesi.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!