I trapianti senza trasfusione ne…

La strada verso trapianti…

A Ponsacco consigli utili per pr…

“Gastroinforma”, la campa…

Campagna UE di prevenzione contr…

Lussemburgo, 14 gen. - In…

Cervello: trovato un nesso tra m…

Un gruppo di scienziati d…

Il gene per il linguaggio

Gli esseri umani condivid…

Una variante genica aumenta il r…

[caption id="attachme…

Giornata Mondiale della Malattia…

Roma, 19 settembre 2016 –…

Inoltrata all’FDA la domanda sup…

·      Il dosaggio vasc…

Epatite C: piccola mutazione gen…

[caption id="attachment_7…

Antidolorifico da banco efficace…

Una nuova meta-analisi pu…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: particolare proprietà del veleno di scorpione per individuare focolai maligni

Alcuni ricercatori del Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle hanno sviluppato una nuova tecnologia che sfrutta il veleno degli scorpioni per individuare le cellule cancerose.


Secondo Jim Olson e il suo gruppo, la tecnica potrebbe essere impiegata contro i tumori al cervello, al colon, alla pelle e alla mammella.   Gli esperimenti hanno gia’ fornito risultati incoraggianti su cellule cancerose in cani e topi durante trial pre-clinici, e ha permesso di individuare anche piccole quantita’ di cellule – poche centinaia – che altrimenti sarebbe stato impossibile rimuovere. Il veleno dello scorpione israeliano (Leiurus quinquestriatus) e’ usato per estrarre una proteina che, ingegnerizzata, quando si lega alle cellule cancerose attiva una molecola luminosa.

Per ora, trial umani partiranno questo mese in Australia e, se avranno successo, si terranno negli Stati Uniti fra 6-9 mesi.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x