AIDS: sul sito del Ministero del…

Pubblicato sul sito del m…

Sclerosi Multipla: secondo uno s…

Per curare la scleros…

Prima interfaccia cerebrale uomo…

Comandare il moviment…

Proteina fluorescente dai pesci …

Ricercatori della Monash …

Diabete: esercizi moderati per r…

Esercizi di moderata …

Le proteine del capside virale: …

Tumori: più che dai v…

Colesterolo: studio svedese dimo…

Una nuova ricerca dell'Un…

Fondi UE per una nuova rivoluzio…

[caption id="attachment_1…

Riprendere peso ed effetto yoyo:…

Una sola proteina, la ver…

Epatite C: due noti farmaci bloc…

[caption id="attachment_7…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: particolare proprietà del veleno di scorpione per individuare focolai maligni

Alcuni ricercatori del Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle hanno sviluppato una nuova tecnologia che sfrutta il veleno degli scorpioni per individuare le cellule cancerose.


Secondo Jim Olson e il suo gruppo, la tecnica potrebbe essere impiegata contro i tumori al cervello, al colon, alla pelle e alla mammella.   Gli esperimenti hanno gia’ fornito risultati incoraggianti su cellule cancerose in cani e topi durante trial pre-clinici, e ha permesso di individuare anche piccole quantita’ di cellule – poche centinaia – che altrimenti sarebbe stato impossibile rimuovere. Il veleno dello scorpione israeliano (Leiurus quinquestriatus) e’ usato per estrarre una proteina che, ingegnerizzata, quando si lega alle cellule cancerose attiva una molecola luminosa.

Per ora, trial umani partiranno questo mese in Australia e, se avranno successo, si terranno negli Stati Uniti fra 6-9 mesi.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi