Morbo di Parkinson: nuova cura c…

Una nuova terapia, che si…

L’FDA approva un nuovo farmaco b…

La Food and Drug Administ…

Caffè come salva vista

Un caffè al giorno toglie…

In Calabria parte il progetto sp…

Soverato, 24 giugno 2011 …

Alzheimer: una risonanza potrebb…

Con una risonanza al cerv…

Agenesia del pancreas: ricerca h…

Un team internazionale di…

Diabete: nuovo farmaco preserva …

Un nuovo farmaco promette…

Alzheimer: scoperto un anticorpo…

Un nuovo studio pubblicat…

Il tumore al seno: l'efficienza …

[caption id="attachment_6…

Glioblastoma: probabile causa ce…

Il glioblastoma multiform…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: particolare proprietà del veleno di scorpione per individuare focolai maligni

Alcuni ricercatori del Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle hanno sviluppato una nuova tecnologia che sfrutta il veleno degli scorpioni per individuare le cellule cancerose.


Secondo Jim Olson e il suo gruppo, la tecnica potrebbe essere impiegata contro i tumori al cervello, al colon, alla pelle e alla mammella.   Gli esperimenti hanno gia’ fornito risultati incoraggianti su cellule cancerose in cani e topi durante trial pre-clinici, e ha permesso di individuare anche piccole quantita’ di cellule – poche centinaia – che altrimenti sarebbe stato impossibile rimuovere. Il veleno dello scorpione israeliano (Leiurus quinquestriatus) e’ usato per estrarre una proteina che, ingegnerizzata, quando si lega alle cellule cancerose attiva una molecola luminosa.

Per ora, trial umani partiranno questo mese in Australia e, se avranno successo, si terranno negli Stati Uniti fra 6-9 mesi.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi