Patologie cardiache: un amminoac…

Un molecola "sentinella" …

Emorragia subaracnoidea, fumo e …

Il fumo, la pressione alt…

Sindrome da deficit di attenzion…

La sindrome da deficit di…

Ansia: scoperta una sostanza dir…

[caption id="attachment_6…

Uso delle cellule staminali per …

Nel campo della Medicina …

Longevità: sono i telomeri a det…

Una  ricerca sul diamante…

Giuseppe Mele, presidente della …

I genitori di oggi guarda…

Scienziati mettono in guardia da…

Nuove scoperte fatte da u…

Fare rete per fare innovazione n…

Giovedì 22 settembre, per…

TBC: vicini alla realizzazione d…

Scoperto un nuovo po…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: particolare proprietà del veleno di scorpione per individuare focolai maligni

Alcuni ricercatori del Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle hanno sviluppato una nuova tecnologia che sfrutta il veleno degli scorpioni per individuare le cellule cancerose.


Secondo Jim Olson e il suo gruppo, la tecnica potrebbe essere impiegata contro i tumori al cervello, al colon, alla pelle e alla mammella.   Gli esperimenti hanno gia’ fornito risultati incoraggianti su cellule cancerose in cani e topi durante trial pre-clinici, e ha permesso di individuare anche piccole quantita’ di cellule – poche centinaia – che altrimenti sarebbe stato impossibile rimuovere. Il veleno dello scorpione israeliano (Leiurus quinquestriatus) e’ usato per estrarre una proteina che, ingegnerizzata, quando si lega alle cellule cancerose attiva una molecola luminosa.

Per ora, trial umani partiranno questo mese in Australia e, se avranno successo, si terranno negli Stati Uniti fra 6-9 mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: