Grazie a finanziamenti dall'UE p…

Alcuni ricercatori, parzi…

Esofago di Barret: nuovi studi s…

L'incidenza del tumore ne…

Prosegue il dibattito sulle tema…

All’XI International Bien…

Le strategie segrete dei batteri…

[caption id="attachment_7…

Nutrigenomica: per conoscere ben…

Le intolleranze alime…

Tumore del colon: scoperte molte…

La scoperta potrebbe apri…

Gardasil®: il Comitato Europeo p…

I dati di immunogenicità …

E se fossimo tutti provenienti d…

Secondo nuove prove eme…

La compromissione cerebrale nell…

[caption id="attachment_5…

Cioccolato anti-ictus: quando il…

Il cioccolato non fin…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Artrosi: sostanza chimica in grado di rigenerare cartilagini

Una nuova potenziale terapia per l’artrosi che potrebbe addirittura promuovere la ricrescita della cartilagine, notoriamente difficile da riparare e rigenerare dopo un sovraccarico, delle lesioni, deterioramento o atrofia.


La strategia prevede l’aggiunta di una sostanza chimica alle cellule della cartilagine. I segnali chimici riescono ad indurre la crescita della cartilagine, imitando gli effetti dell’attivita’ fisica. La strategia, in pratica, “inganna” le cellule della cartilagine, inducendole a percepire l’esecuzione di attivita’ rigenerante o a non rispondere ai carichi anomali.artrosi La ricerca, condotta dalla Duke University e descritta su Pnas, si e’ concentrata sul canale ionico TRPV4, molto abbondante nelle cellule cartilaginee e che risponde al carico meccanico promuovendo la crescita di nuova cartilagine.
Sostituendo il carico meccanico generalmente prodotto dall’attivita’ fisica con una sostanza chimica capace di attivare il canale TRPV4, lo studio e’ riuscito a promuovere la ricrescita grazie a questa sorta di “esercitazione sintetica”.
I composti potrebbero essere usati per attivare o bloccare il canale e prevenire in futuro la degenerazione e le patologie cartilaginee.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi