Morbo di Parkinson: nuova cura c…

Una nuova terapia, che si…

L’FDA approva un nuovo farmaco b…

La Food and Drug Administ…

Caffè come salva vista

Un caffè al giorno toglie…

In Calabria parte il progetto sp…

Soverato, 24 giugno 2011 …

Alzheimer: una risonanza potrebb…

Con una risonanza al cerv…

Agenesia del pancreas: ricerca h…

Un team internazionale di…

Diabete: nuovo farmaco preserva …

Un nuovo farmaco promette…

Alzheimer: scoperto un anticorpo…

Un nuovo studio pubblicat…

Il tumore al seno: l'efficienza …

[caption id="attachment_6…

Glioblastoma: probabile causa ce…

Il glioblastoma multiform…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Artrosi: sostanza chimica in grado di rigenerare cartilagini

Una nuova potenziale terapia per l’artrosi che potrebbe addirittura promuovere la ricrescita della cartilagine, notoriamente difficile da riparare e rigenerare dopo un sovraccarico, delle lesioni, deterioramento o atrofia.


La strategia prevede l’aggiunta di una sostanza chimica alle cellule della cartilagine. I segnali chimici riescono ad indurre la crescita della cartilagine, imitando gli effetti dell’attivita’ fisica. La strategia, in pratica, “inganna” le cellule della cartilagine, inducendole a percepire l’esecuzione di attivita’ rigenerante o a non rispondere ai carichi anomali.artrosi La ricerca, condotta dalla Duke University e descritta su Pnas, si e’ concentrata sul canale ionico TRPV4, molto abbondante nelle cellule cartilaginee e che risponde al carico meccanico promuovendo la crescita di nuova cartilagine.
Sostituendo il carico meccanico generalmente prodotto dall’attivita’ fisica con una sostanza chimica capace di attivare il canale TRPV4, lo studio e’ riuscito a promuovere la ricrescita grazie a questa sorta di “esercitazione sintetica”.
I composti potrebbero essere usati per attivare o bloccare il canale e prevenire in futuro la degenerazione e le patologie cartilaginee.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi