Polmoni "rinati" in laboratorio …

Usati i tessuti di due gi…

Tumore alla prostata: scoperto b…

I ricercatori dell'Univer…

Sistema immunitario in rivolta n…

Quando il sistema immunit…

I processi cerebrali che rendono…

Le decisioni che coinvolg…

Il batterio che produce pepite d…

Grazie alla capacità di s…

Glaucoma: nuova tecnica chirurgi…

[caption id="attachment_5…

Neuroprotesi più accurate e più …

In un nuovo articolo, un …

Tic tac: l’evoluzione dell’orolo…

La rivista Genome Biolo…

Una dieta candidata anti-tumore

Le conclusioni dello stud…

L’inquinamento atmosferico aumen…

C’è uno stretto rapporto …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule muscolari ottenute da staminali: nuova strategia

Scoperta una nuova strategia per produrre grandi concentrazioni di cellule muscolari scheletriche e progenitrici muscolari dalle cellule staminali umane da un team di ricercatori dell’Universita’ del Wisconsin.


Il metodo, descritto sulla rivista Stem Cells Translational Medicine, potrebbe essere utilizzato per generare numerose cellule muscolari e progenitrici direttamente dalle staminali umane pluripotenti.
La tecnica coltiva cellule staminali pluripotenti come sfere galleggianti – forma che facilita la crescita rapida – con alte concentrazioni di due fattori di crescita, il fattore di crescita dell’epidermide e il fattore di crescita fibroblastico-2.   Entrambi i fattori “impongono” alla staminale di trasformarsi in cellula muscolare. La novita’ della strategia e’ che riesce a generare una quantita’ maggiore di staminali del muscolo senza modificazione genetica, passaggio necessario ai metodi esistenti. Il meccanismo puo’ essere usato anche per coltivare staminali pluripotenti indotte da pazienti con malattie neuromuscolari come l’atrofia muscolare spinale e la distrofia muscolare.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!