Cartilagini riparate con l'uso d…

E' possibile rigenerare l…

Ernia al disco: il migliore dei …

Nel trattamento dell'ern…

Glucosio e fruttosio: quale dei …

Studio della University o…

Indirizzare la ricerca farmacolo…

In un Convegno svoltosi o…

Emicrania: la meditazione per il…

Una nuova ricerca mette i…

Bioterapia per combattere il mel…

[caption id="attachment_9…

AIDS: Milano aveva il suo Missis…

In Italia, all'ospedale S…

Micro RNA e le nuove terapie per…

Farmaci a base di micro-R…

Cancro: l'importanza della tempe…

Il cancro causa circa il …

Alzheimer: prevenirlo allenando …

Le persone che 'sfidano' …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule muscolari ottenute da staminali: nuova strategia

Scoperta una nuova strategia per produrre grandi concentrazioni di cellule muscolari scheletriche e progenitrici muscolari dalle cellule staminali umane da un team di ricercatori dell’Universita’ del Wisconsin.


Il metodo, descritto sulla rivista Stem Cells Translational Medicine, potrebbe essere utilizzato per generare numerose cellule muscolari e progenitrici direttamente dalle staminali umane pluripotenti.
La tecnica coltiva cellule staminali pluripotenti come sfere galleggianti – forma che facilita la crescita rapida – con alte concentrazioni di due fattori di crescita, il fattore di crescita dell’epidermide e il fattore di crescita fibroblastico-2.   Entrambi i fattori “impongono” alla staminale di trasformarsi in cellula muscolare. La novita’ della strategia e’ che riesce a generare una quantita’ maggiore di staminali del muscolo senza modificazione genetica, passaggio necessario ai metodi esistenti. Il meccanismo puo’ essere usato anche per coltivare staminali pluripotenti indotte da pazienti con malattie neuromuscolari come l’atrofia muscolare spinale e la distrofia muscolare.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi