Alzheimer: una variante genetica…

I portatori di una copia…

Tumore al colon: nuovo marker tu…

Il risultato può essere c…

Cellule staminali progenitrici c…

Un team di ricercatori de…

Cervello: scoperto l'interruttor…

Identificata la causa del…

Conservazione organi: una nuova …

Grazie a una nuova tecnic…

Sindrome premestruale: il Ferro …

Assumere ferro potrebbe …

Melanoma: per la corretta diagno…

Troppi nei sospetti vengo…

Pillole contraccettive: estrogen…

Le donne che hanno recent…

Tumori: parte il progetto sperim…

Fra gli over50, 1 uomo su…

Tumori: aumenta il rischio di de…

Chi riceve una diagnosi d…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule muscolari ottenute da staminali: nuova strategia

Scoperta una nuova strategia per produrre grandi concentrazioni di cellule muscolari scheletriche e progenitrici muscolari dalle cellule staminali umane da un team di ricercatori dell’Universita’ del Wisconsin.


Il metodo, descritto sulla rivista Stem Cells Translational Medicine, potrebbe essere utilizzato per generare numerose cellule muscolari e progenitrici direttamente dalle staminali umane pluripotenti.
La tecnica coltiva cellule staminali pluripotenti come sfere galleggianti – forma che facilita la crescita rapida – con alte concentrazioni di due fattori di crescita, il fattore di crescita dell’epidermide e il fattore di crescita fibroblastico-2.   Entrambi i fattori “impongono” alla staminale di trasformarsi in cellula muscolare. La novita’ della strategia e’ che riesce a generare una quantita’ maggiore di staminali del muscolo senza modificazione genetica, passaggio necessario ai metodi esistenti. Il meccanismo puo’ essere usato anche per coltivare staminali pluripotenti indotte da pazienti con malattie neuromuscolari come l’atrofia muscolare spinale e la distrofia muscolare.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi