La crescita dei neuroni motori c…

[caption id="attachment_9…

Medicina rigenerativa: rielabora…

L'ingegneria tissutal…

Scoperto enzima responsabile neo…

Una ricerca dell'Istituto…

Nanoparticelle d'oro per misurar…

Nel corso delle epidemie …

Il "medusoide", ultimo miracolo …

[youtube id="7X2evnhIbWs"…

LO EUROPEAN HYDRATION INSTITUTE …

Parma, 5 maggio 2014 – Lo…

Anomalie al midollo osseo e alle…

La carenza di sonno può c…

Scoperta una proteina che rallen…

Bloccando una proteina c…

Morbo di Parkinson: nuova cura c…

Una nuova terapia, che si…

Sindrome di Down: dalla natura u…

Uno studio biochimico del…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Asma: individuata molecola sintetica con ottimi risultati contro la malattia

Un gruppo di scienziati del Sanford-Burnham Medical Research Institute ha identificato una nuova molecola che previene i sintomi associati all’asma.


In particolare, la nuova molecola sarebbe in grado di bloccare l’azione delle cellule T che porta a un attacco asmatico in presenza di allergeni. Lo studio e’ stato pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences e potrebbe contribuire a un nuovo potente agente terapeutico per trattare l’asma, una patologia cronica che riguarda, solo negli Stati Uniti, 25 milioni di pazienti. asma_bpco“Abbiamo identificato un solfato monosaccaride, una molecola sintetica che inibisce il segnale che richiama cellule T dai polmoni per dare inizio a un attacco di asma”, ha spiegato Minoru Fukuda, tra gli autori della ricerca. “La molecola riduce sostanzialmente i sintomi dell’asma come infiammazione, produzione di muchi e costrizione delle vie aeree”.

Lo studio e’ stato condotto su modelli murini e ha mostrato che il solfato monosaccaride sintetico blocca l’interazione tra le chemochine CCL20 e l’eparina solfato: bloccando questa interazione viene messo in stallo il richiamo delle cellule T che innesca l’infiammazione.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi