La crisi occupazionale rende ind…

Roma, 23 ottobre 2014- “E…

Alcol: sistema immunitario indeb…

[caption id="attachme…

[Assobiotech] I vaccini a DNA: u…

Dall'ingegneria genet…

Radiologia del terzo millennio: …

E' nata la radiologia del…

Il sole è pericolo per chi ha ta…

Spesso sottovalutato, il …

Stesso virus della passata stagi…

I SONDAGGI* DI WWW.OSSERV…

Fase sperimentale di un farmaco …

[caption id="attachment_5…

Genetica: sono i telomeri l'orac…

I telomeri possono effett…

Nobel 2014 Medicina e coniugi Mo…

I coniugi norvegesi Edvar…

Ictus: la gravidanza può essere …

I casi di ictus legato al…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Asma: individuata molecola sintetica con ottimi risultati contro la malattia

Un gruppo di scienziati del Sanford-Burnham Medical Research Institute ha identificato una nuova molecola che previene i sintomi associati all’asma.


In particolare, la nuova molecola sarebbe in grado di bloccare l’azione delle cellule T che porta a un attacco asmatico in presenza di allergeni. Lo studio e’ stato pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences e potrebbe contribuire a un nuovo potente agente terapeutico per trattare l’asma, una patologia cronica che riguarda, solo negli Stati Uniti, 25 milioni di pazienti. asma_bpco“Abbiamo identificato un solfato monosaccaride, una molecola sintetica che inibisce il segnale che richiama cellule T dai polmoni per dare inizio a un attacco di asma”, ha spiegato Minoru Fukuda, tra gli autori della ricerca. “La molecola riduce sostanzialmente i sintomi dell’asma come infiammazione, produzione di muchi e costrizione delle vie aeree”.

Lo studio e’ stato condotto su modelli murini e ha mostrato che il solfato monosaccaride sintetico blocca l’interazione tra le chemochine CCL20 e l’eparina solfato: bloccando questa interazione viene messo in stallo il richiamo delle cellule T che innesca l’infiammazione.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!