Medicina rigenerativa: rielabora…

L'ingegneria tissutal…

Festività Natalizie: dalla Socie…

Roma, 20 dicembre 2018 – …

Cancro alla gola: due terzi per …

Due nuovi studi support…

Ebola: Italia molto avanti per l…

(ASCA)L'infezione da Ebol…

Dal direttore dell’AIFA parole i…

“Non si può che concordar…

Bioterapia per combattere il mel…

[caption id="attachment_9…

HIV: una molecola permette di pr…

[caption id="attachme…

Antibiotici ad ampio spettro: mi…

Un nuovo studio svela…

Due potenziali farmaci chiave pe…

[caption id="attachme…

Melanoma: identificato nuovo gen…

Arrivano da uno studio tu…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Antidepressivi in gravidanza: non causano malformazioni fetali

Gli antidepressivi in gravidanza aumentano di pochissimo i rischi di malformazione per il nascituro.


Lo afferma uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine del Brigham and Women’s Hospital in Boston, che contraddice alcune ricerche precedenti. I ricercatori hanno usato i dati di quasi un milione di donne iscritte all’assicurazione pubblica Medicaid, di cui circa il 7 per cento ha assunto antidepressivi durante la gravidanza. antidepressiviUna prima analisi ha dato un rischio di malformazione cardiaca in 72 nati ogni 100mila per le donne che non prendevano i farmaci, che cresceva del 25 per cento in quelli esposti alle terapie.

L’analisi e’ stata pero’ raffinata tenendo conto del fatto che le donne depresse hanno comportamenti a rischio, come l’alcol o il fumo, e con le nuove condizioni il maggior rischio e’ sceso al 6 per cento, un numero abbastanza piccolo da non essere statisticamente significativo.

“Il 10-15 per cento delle donne in gravidanza e’ affetta da depressione – spiegano gli autori – quindi il problema se i farmaci sono o no sicuri e’ stringente”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x