La Società Italiana di Neurologi…

Roma, 26 novembre 2014 – …

Crescita ridotta nei primi tre m…

La crescita ridotta nei p…

Osteoporosi: studio corna di cer…

Dalle corna di cervo una …

Un meccanismo di regolazione gen…

Un particolare tipo di se…

Medicina rigenerativa: primi ris…

[caption id="attachment_6…

Farmaci di uso comune potrebbero…

Gli antidolorifici come l…

Ecstasy: potrebbe essere causa d…

L'assunzione di ecstasy …

HIV: una nuova terapia per il tr…

Una nuova sperimentazione…

GABA, la molecola che ritarda la…

[caption id="attachment_9…

Glucosio e fruttosio: quale dei …

Studio della University o…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Antidepressivi in gravidanza: a rischio la salute del nascituro

Le donne che assumono antidepressivi durante la gravidanza potrebbero esporre il loro bambino a un piu’ elevato rischio di sviluppare il disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattivita’ (Adhd).


Almeno questo e’ quanto emerso da una ricerca del Massachusetts General Hospital (Usa) che ha esaminato 7.800 bambini di eta’ compresa tra i 2 e i 19 anni. Ebbene, i ricercatori hanno scoperto che quando i bambini sono stati esposti ai farmaci antidepressivi nel grembo materno avevano piu’ probabilita’ di soffrire di Adhd.
Tuttavia, se la madre ha smesso di prendere questi farmaci prima della gravidanza, il rischio di Adhd si e’ notevolmente ridotto. Lo studio, pubblicato sulla rivista ‘Molecular Psychiatry’, ha avvertito che il rischio di Adhd dovrebbe essere bilanciato con il rischio di depressione.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x