Metabolismo ossa: si aprono nuov…

La salute delle ossa e' d…

Ebola: arriva invito a cautela s…

Ieri, la notizia del sier…

Epatite C: tre caffè al giorno a…

L'efficacia della terapia…

Obesità: scoperto interruttore m…

Le normali cellule di gra…

Le mutazioni alla base dell'epil…

Uno studio dell'universit…

HIV, è caccia al virus grazie ad…

[caption id="attachment_1…

Quali sono i geni coinvolti nell…

Un team internazionale di…

Oncologia Perugia: il Lancet pub…

[caption id="attachment_…

Prostata in laparoscopia: interv…

[caption id="attachment_7…

Workshop SIN Campania e Regione …

Medici e Istituzioni al t…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Diabete di tipo 2: incidenza maggiore se stress al lavoro

Stressarsi a lavoro potrebbe aumentare del 45 per cento il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2, anche se non si e’ in sovrappeso.


Almeno questo e’ quanto emerso da uno studio dell’Institute of Epidemiology di Monaco, pubblicato sulla rivista Psychosomatic Medicine.  Per arrivare a queste conclusioni i ricercatori hanno seguito 5.337 uomini e donne di eta’ compresa tra i 29 e i 66 anni che lavorano a tempo pieno. Nel corso di un periodo di 12 anni, quasi 300 soggetti, precedentemente in buona salute, hanno sviluppato il diabete di tipo 2. Oltre all’indice di massa corporea e la storia medica familiare, i ricercatori hanno indagato sui livelli di stress sul lavoro.

Dai risultati e’ emerso che i soggetti maggiormente stressati a lavoro, a prescindere dal proprio indice di massa corporea, hanno piu’ probabilita’ di ammalarsi di diabete. Non e’ chiaro il perche’ di questo legame tra stress a lavoro e diabete di tipo 2, ma i ricercatori ipotizzano che la costante esposizione a elevati livelli di ormoni dello stress possa danneggiare l’equilibrio del glucosio nel corpo

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x