Staminali: primo trapianto contr…

Grazie all'utilizzo di …

Ebola: arriva invito a cautela s…

Ieri, la notizia del sier…

Sangue: usare la luce per esamin…

Buone notizie per chi ha …

Malattie infiammatorie croniche:…

A Bergamo esperti a confr…

Nuova tecnica di imaging microsc…

[caption id="attachme…

[1° comunicato EASD]Diabete di t…

48° Congresso EASD - Euro…

HIV: scoperto il meccanismo che …

[caption id="attachment_7…

Ictus: da scienziati europei arr…

L'UE registra ogni anno c…

Tutti i mezzi dei Farmacisti vol…

Roma, 2 novembre 2016. La…

Supercellule che rigenerano il c…

Uno studio in collaborazi…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

I disegni infantili predicono intelligenza ai 14 anni

Il disegno dell’immagine di un bimbo quando ha 4 anni puo’ predire l’intelligenza che si sviluppera’ a 14 anni. Lo ha scoperto uno studio del King’s College London, pubblicato sulla rivista Psychological Science.

I ricercatori hanno coinvolto 7.752 coppie di gemelli identici e non (per un totale di 15.504 bambini) e hanno scoperto che esiste un legame tra il disegno e la futura intelligenza che puo’ essere influenzata dai geni. Gli scienziati hanno chiesto a bimbi di 4 anni di disegnare un bambino. Ogni disegno ha ricevuto un punteggio da 0 a 12 a seconda della qualita’ dell’immagine, come ad esempio la presenza di elementi importanti (testa, occhi, naso, ecc.) e il loro posizionamento.disegno

Dai risultati e’ emerso che maggiore e’ il punteggio ottenuto dal disegno maggiore e’ l’intelligenza valutata in seguito quando i soggetti hanno compiuto 14 anni. “La correlazione e’ moderata, quindi i nostri risultati sono interessanti, ma questo non significa che i genitori dovrebbero preoccuparsi se il loro bambino disegna male”, ha detto Rosalind Arden, autrice principale dello studio.

“La capacita’ di disegnare non determina l’intelligenza, ci sono innumerevoli fattori, sia genetici che ambientali, che influenzano l’intelligenza nella vita adulta”, ha aggiunto. I ricercatori hanno anche misurato l’ereditabilita’ della capacita’ di disegnare. I gemelli identici condividono tutti i loro geni, mentre i gemelli non identici ne condividono circa il 50 per cento.

Tuttavia, ogni coppia avra’ una educazione e un ambiente familiare simile, nonche’ l’accesso agli stessi materiali. Complessivamente, all’eta’ di 4 anni, i disegni dei gemelli identici erano piu’ simili tra loro rispetto ai disegni delle coppie di gemelli non identici. Pertanto, i ricercatori hanno concluso che le differenze nei disegni dei bambini hanno un importante collegamento genetico. Inoltre, hanno anche scoperto che il disegno all’eta’ di 4 anni e l’intelligenza all’eta’ di 14 anni hanno un forte legame genetico.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi