Trapianti di fegato: l'Istituto …

Milano, 28 gennaio 2015– …

Disturbi alimentari: le dimensio…

La dimensione di alc…

I processi di apprendimento che …

Una nuova ricerca ha iden…

Lo sviluppo di testicoli si stud…

[caption id="attachment_8…

Superbatteri: una mina per tutti…

La piaga dei batteri resi…

Ulcera gastrica curata con le na…

Un paziente con una grave…

Disturbi del sonno: potrebbe ess…

Studio della Harvard Medi…

Piorrea: studi e scoperte verso …

La struttura e il meccani…

Pap test, per la diagnosi dei tu…

Il cancro alle ovaie e qu…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Materia grigia meglio conservata con alimentazione ricca di pesce

  Mangiare pesce al forno o grigliato almeno una volta alla settimana potrebbe aiutare a preservare alcune parti del cervello che sono maggiormente soggette a deteriorarsi con l’invecchiamento, secondo un piccolo studio recente.


Tac seguite sul cervello hanno dimostrato che le persone oltre i 65 anni di eta’ che avevano regolarmente mangiato pesce, avevano il 14 per cento di materia grigia in piu’ nelle regioni del cervello associate alla memoria e il 4 per cento in piu’ nelle aree associate alle funzioni cognitive, rispetto alle persone che non avevano consumato pesce regolarmente.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi