Obesita': sono i fattori ambient…

[caption id="attachment_1…

Da cellule staminali a ovociti n…

Linee di cellule germinal…

Sclerosi Multipla: "l'altra ipot…

La causa della Sclerosi M…

Gravidanza: la voce della mamma …

Per i neonati prematuri a…

Disarmare i batteri e lasciarli …

La prossima strategia nel…

[Corriere.it] Vaccino anti-HPV: …

[caption id="attachment_5…

TRAPIANTI: UNA SOLA CORNEA INTER…

[caption id="attachment_7…

Menopausa: perché il calo degli …

Le donne sono piu' inclin…

Attestazione al merito della Sal…

Il Ministero della Salute…

Cuore artificiale: Italia effett…

L'operazione effettuata g…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Materia grigia meglio conservata con alimentazione ricca di pesce

  Mangiare pesce al forno o grigliato almeno una volta alla settimana potrebbe aiutare a preservare alcune parti del cervello che sono maggiormente soggette a deteriorarsi con l’invecchiamento, secondo un piccolo studio recente.


Tac seguite sul cervello hanno dimostrato che le persone oltre i 65 anni di eta’ che avevano regolarmente mangiato pesce, avevano il 14 per cento di materia grigia in piu’ nelle regioni del cervello associate alla memoria e il 4 per cento in piu’ nelle aree associate alle funzioni cognitive, rispetto alle persone che non avevano consumato pesce regolarmente.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!