Everest chiama Milano - Breathin…

Parte da Milano un proget…

Al Besta messa a punto cura cont…

[caption id="attachment_8…

Orecchie a sventola addio:trauma…

Nuove tecniche per ot…

Tumori della laringe: chirurgia …

Intervenire chirurgicamen…

PEARSON ITALIA E FONDAZIONE TELE…

Il gruppo editoriale lead…

Sindrome metabolica e disfunzion…

[caption id="attachment_8…

CLUB DELL’OMOTOSSICOLOGIA: LA PA…

Appuntamento con il Club …

Infezioni vie urinarie: l'odore …

Quando la pipi' del bimb…

Sindrome di Joubert: uno studio …

[caption id="attachment_6…

Le aziende del farmaco equivalen…

Roma, 27 aprile 2015 - As…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Pneumococco: bambini e adolescenti portatori per l’85%

Ben il 50 per cento dei bambini in eta’ scolare e il 30-35 per cento degli adolescenti, pur vaccinato nel primo anno di vita, e’ portatore di alcuni sierotipi di pneumococco contenuti nei vaccini che avevano ricevuto.


Questo e’ uno dei dati emersi nel corso del 33esimo congresso di antibioticoterapia in eta’ pediatrica, che si conclude domani a Milano.  Questi dati “inducono a riaprire il problema – ha riferito Susanna Esposito, presidente della Societa’ Italiana di Infettivologia Pediatrica (Sitip) – della possibilita’ di diffusione di pneumococchi da parte del bambino in eta’ scolare e dell’adolescente anche senza fattori di rischio e, di conseguenza, dell’utilita’ di richiami di PCV13 anche al di la’ dei 5 anni”.

Nei soggetti di eta’ maggiore di 5 anni con patologie di base favorenti le infezioni pneumococciche, l’indicazione all’uso di PCV13 e’, invece, fortemente raccomandata considerando che la gran parte di questi soggetti e’ effettivamente a rischio piu’ elevato del normale di malattie pneumococciche.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x