Non solo più botox e filler: sar…

Non piu' solo botox e fil…

Trapianto capelli: nuova tecnica…

Nuove frontiere per comba…

Giuseppe Mele, presidente della …

I genitori di oggi guarda…

Virus influenzali: il cane potre…

Il migliore amico dell'uo…

Ricercatori fanno luce sulle imp…

[caption id="attachment_7…

Linfociti esausti tengono a bada…

Due distinti sottoinsiemi…

L’FDA approva un nuovo farmaco b…

La Food and Drug Administ…

Artrite reumatoide: per 9 person…

Per il 93% dei pazienti c…

Sindrome da delezione cromosoma …

C'e' una predominanza…

Malaria: isolata la proteina chi…

[caption id="attachment_5…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

AboutPharma Digital Awards 2014: Sanofi Pasteur MSD conquista il titolo di “azienda digital” con l’Edu-Game Viro Hunter

SANOFI_PASTEUR_logoPremiata per la categoria “Miglior progetto rivolto a pazienti/cittadini”, Sanofi Pasteur MSD si distingue nella comunicazione 2.0 e conquista la vetta del podio. “Un successo di squadra, frutto di competenze e di forte engagement”, afferma il Presidente e amministratore delegato, Nicoletta Luppi

Milano, 31 ottobre 2014 – Sanofi Pasteur MSD è “azienda digital”: candidatasi per la prima volta al concorso “AboutPharma Digital Awards”, rassegna dei migliori progetti digitali del settore Pharma & Healthcare, si è classificata al primo posto per il “Miglior progetto rivolto a pazienti/cittadini” con l’Edu-Game “Viro Hunter: una Battaglia per la Vita”.

Videogioco ideato per educare e coinvolgere la popolazione sull’importanza della prevenzione vaccinale attraverso l’esperienza ludica, “Viro Hunter” ha convinto all’unanimità giuria del concorso e popolo del web ed è stato premiato quale “prodotto di comunicazione, formazione ed informazione più interessante e stimolante basato su un linguaggio ludico-giocoso, capace di mostrare l’innovativo connubio tra codice e oggetto della comunicazione”.

Ma non basta: nella serata di premiazione dei “Digital Awards”, in una rosa di 95 progetti concorrenti e 45 enti partecipanti fra società, istituzioni e associazioni, entrambi i lavori presentati da Sanofi Pasteur MSD, “Viro Hunter” e “Nascere a Roma” si sono distinti nella competizione guadagnando il podio dei primi tre classificati per la categoria “Social Marketing” e quello dei primi 5 “Progetti più votati dal web”, registrando complessivamente 11 mila votazioni in soli 20 giorni.

 

Progetto di utilità sociale, “Nascere a Roma” ha ricevuto il patrocinio del Comune di Roma e dell’Assessorato al Sostegno Sociale e Sussidiarietà di Roma Capitale. E’ la prima guida in DVD ed un sito dedicato alle mamme, che aiuta i futuri genitori ad orientarsi nella complessa realtà ospedaliera della Capitale affinché possano affrontare al meglio e con la giusta consapevolezza questo importante percorso.

“Si tratta di un riconoscimento importante per la nostra azienda, relativamente giovane nel mondo digitale e già distintasi per innovazione, creatività e padronanza di tecniche e contenuti”, afferma Nicoletta Luppi, Presidente e amministratore delegato di Sanofi Pasteur MSD. “Inoltre, da azienda fortemente impegnata in azioni di responsabilità sociale, esserci distinti nella categoria dei migliori progetti etici e sostenibili rivolti ai cittadini-pazienti ci rende doppiamente onorati ed orgogliosi”.

“Stiamo affinando expertise e sensibilità nell’ambito della comunicazione mediante i nuovi media, paradigma di un’evoluzione di tendenze e bisogni che riguarda molto da vicino anche il mondo del farmaco ed il settore dell’healthcare in generale. L’azienda sta interpretando al meglio i segnali del presente e il nuovo slancio, ed il riconoscimento appena ricevuto ne è una conferma”, afferma Maurizio Canzonetta, Digital Customer Engagement & SFE Lead di Sanofi Pasteur MSD.

L’obiettivo è quello di trasformare contenuti delicati e spesso articolati in messaggi chiari e facilmente assimilabili da parte del cittadino-utente. In particolare, nel mondo della prevenzione, le opinioni del grande pubblico sono esposte ad informazioni spesso errate, allarmistiche e prive di fondamento scientifico. In questo senso, il canale web ed il digital rappresentano un’opportunità unica per veicolare contenuti sulla salute che siano attendibili e certificati. L’approccio digitale è, pertanto, vincente nell’obiettivo di contrastare la cattiva informazione e massimizzare la divulgazione di campagne educazionali mirate nel panorama variegato dei nostri interlocutori.

“Una recente indagine su scala nazionale condotta dalla Fondazione Censis – aggiunge l’ad Luppi – ha appunto rilevato il bisogno di conoscenza delle famiglie italiane in merito alle vaccinazioni e la mancanza di un’offerta informativa strutturata che consolidi la fiducia e accompagni i genitori verso scelte consapevoli e serene. In un momento di trasformazione culturale, i nuovi media rappresentano strumenti dalle enormi potenzialità di cui oggi possiamo disporre per accrescere la conoscenza e favorire la cultura dell’educazione alla prevenzione“.

E conclude: “Quello di oggi è un successo di squadra, frutto di competenze, di forte engagement, di impegno e convinzione corali nella nostra mission che sta ricevendo il supporto da parte di tutti i nostri stakeholder“.

“Viro Hunter – Una Battaglia per la vita”, disponibile per i dispositivi Apple iPhone e iPad, è scaricabile su Apple Store al seguente indirizzo web: https://itunes.apple.com/it/app/viro-hunter-una-battaglia/id926392853?mt=8

Per accedere al sito web di “Nascere a Roma” e conoscere tutti i dettagli del progetto, collegarsi al link: http://www.eppela.com/ita/projects/675/nascere-a-roma

Sanofi Pasteur MSD www.spmsd.it

Sanofi Pasteur MSD è una joint venture tra Sanofi Pasteur (la divisione vaccini di Sanofi) e Merck (nota come MSD al di fuori di Stati Uniti e Canada). Con la combinazione di innovazione ed esperienza, Sanofi Pasteur MSD è l’unica azienda europea dedicata esclusivamente allo sviluppo di vaccini. Sanofi Pasteur MSD si avvale dell’esperienza nella ricerca di Sanofi Pasteur e di Merck per focalizzarsi nello sviluppo e nella produzione in Europa di vaccini più efficaci, accettati e meglio tollerati.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!