Parkinsonismo grave curato con c…

E' italiano il primo stud…

Depressione: stimolazione cerebr…

Uno studio dimostra che l…

Retina artificiale: progetto in …

Un polimero conduttore è …

'Un Calcio al Diabete': parte la…

Milano, 29 aprile 2011 – …

L'ipnosi in bambini e adolescent…

Acta Biomedica pubblica u…

Cellule staminali: nuova procedu…

Per garantire il successo…

Pediatria: tre parametri per pre…

[caption id="attachment_8…

A PARUZZARO L’OPEN DAY “SALUTE D…

Il 22 ottobre screening g…

Confermata l'inefficacia degli a…

Uno studio europeo su 206…

Defibrillazione atriale senza do…

Presentata la prima evide…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Vista: intervento risolutivo per posare per sempre nel cassetto gli occhiali

Un unico intervento per poter dire addio agli occhiali: al Centro Diagnostico Italiano di Milano (CDI) e’ disponibile un nuovo utilizzo del laser a femtosecondi che consente di correggere contemporaneamente due difetti della vista, presbiopia e miopia, ipermetropia o astigmatismo.


In questo modo il paziente non ha piu’ necessita’ degli occhiali, ne’ per vedere gli oggetti vicini ne’ quelli lontani. La tecnica verra’ presentata sabato presso il CDI con un intervento eseguito in diretta per gli specialisti, partecipanti al convegno: “Utilizzo del laser a femtosecondi con chirurgia in diretta: refrattiva, cataratta e video-retina” in programma presso il Centro.    “Grazie all’utilizzo del laser a femtosecondi – ha spiegato Edoardo Ligabue, responsabile dell’Oculistica del Centro Diagnostico Italiano – e’ possibile eseguire l’intervento in maniera totalmente automatizzata.

Inoltre, il laser a femtosecondi e’ il bisturi piu’ preciso al mondo: ha, infatti, una sensibilita’ nanometrica, pari cioe’ a un milionesimo di millimetro. La novita’ che presentiamo risiede nel correggere due difetti visivi contemporaneamente grazie al fatto che il laser interviene sulla superficie del centro della cornea per creare una sorta di ‘lente multifocale’, in modo da permettere la messa a fuoco durante la lettura senza dover utilizzare occhiali dedicati”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi