Igiene delle mani, perché è impo…

L’igiene delle mani è…

Marijuana e salute: una relazion…

L’uso abituale di marijua…

Medicina rigenerativa: scoperto …

Un gruppo di scienziati d…

La scommessa italiana per la cur…

La ricerca sulla fibrosi …

HIV e prevenzione: la scoperta p…

Secondo la rivista Scienc…

Dati di uno studio di Fase III d…

Dati di uno studio di Fas…

FOFI e ALLIANCE HEALTHCARE ITALI…

 Altre 14 farmacie d’emer…

Aspartame: torna a far parlare d…

Nuovi sospetti per l'aspa…

La "Molecola Trofeo" potrebbe ri…

Alcuni ricercatori hanno …

Scienziati approvano i nuovi mat…

[caption id="attachment_9…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Carenza di vitamina D, potrebbe essere la causa della depressione stagionale

La carenza di vitamina D potrebbe avere un impatto sulla salute mentale.

Lo ha scoperto un gruppo di ricercatori internazionale (University of Georgia College of Education, University of Pittsburgh e Queensland University of Technology in Australia), che ha trovato un legame tra il disturbo affettivo stagionale (Sad) e la mancanza di luce solare.vitamind2 Nello studio pubblicato sulla rivista ‘Medical Hypotheses’, gli studiosi hanno scoperto che la carenza di vitamina D e’ associata alla depressione stagionale. I ricercatori hanno condotto una revisione di oltre 100 articoli.

“Si stima che il disturbo affettivo stagionale interessa fino al 10 per cento della popolazione, a seconda della posizione geografica”, ha detto Alan Stewart della University of Georgia College of Education. “Le persone con Sad – ha aggiunto – hanno gli stessi sintomi ogni anno, che iniziano in autunno e durano per tutti i mesi invernali”.

Sulla base dei risultati dello studio, la vitamina D e’ un fattore che contribuisce alla depressione stagionale. “Crediamo che ci sono diverse ragioni per questo, tra cui la fluttuazione dei livelli di vitamina D nel corpo, in relazione diretta con la disponibilita’ stagionale della luce solare”. La vitamina D, secondo i ricercatori, e’ anche coinvolta nella produzione di serotonina e dopamina nel cervello, entrambe sostanze legate alla depressione.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!