Alimentazione: broccoli e maqui …

Si combatte a tavola la g…

Lupus: gli immunosoppressori pre…

Le persone che assumono …

Diabete: nuovi sistemi a biosens…

Un nuovo biosensore pone …

HIV/AIDS: un farmaco che contien…

Pubblicato il 20 aprile s…

Anemia: scoperta proteina che re…

Individuata proteina che …

Scienziati europei rivelano i se…

[caption id="attachme…

Everest chiama Milano - Breathin…

Parte da Milano un proget…

Il naturale 'sonar' dei non vede…

I non vedenti possono svi…

Endometriosi: fino al 10% posson…

L'endometriosi è una pato…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Futuri neopadri: rilevati cambiamenti ormonali

Non hanno le nausee mattutine e i piedi gonfi, ma gli uomini soffrono almeno di un sintomo della gravidanza.


Uno studio della University of Michigan ha mostrato che nei mesi prima di diventare genitori, gli uomini soffrono di una fluttuazione ormonale che li rende meno aggressivi e piu’ attenti. Si tratta di cambiamenti, come spiegano gli studiosi sull’American Journal of Human Biology, che possono aiutare i futuri papa’ a preparasi a stabilire un legame con i loro figli.   Per arrivare a queste conclusioni i ricercatori hanno misurato i livelli di quattro ormoni – testosterone, cortisolo, progesterone ed estradiolo – in 29 coppie durante la gravidanza. Nelle donne sono state riscontrate fluttuazioni in tutti e quattro gli ormoni, come ci si aspettava.

Negli uomini, invece, sono stati trovati livelli minori di testosterone ed estradiolo. “Altri studi – ha spiegato Robin Edelstein, autore dello studio – hanno dimostrato che gli ormoni maschili cambiano una volta che si diventa padri. Ma i nostri risultati suggeriscono che questi cambiamenti possono iniziare anche prima, durante la transizione verso la paternita'”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi