Cancro: peptide derivato dal pes…

Ricercatori identific…

Ultrasuoni per diagnosticare in …

Un nuovo dispositivo a ul…

Storie di uomini e batteri: l'in…

La composizione e la funz…

Tumori: nuovo metodo per valutar…

E' possibile predire il …

La sindrome di Alcock, che non t…

La nevralgia del pudendo,…

Un video ad alta velocità rivela…

[caption id="attachment_2…

INFLUENZA 2016/17: attesa stagio…

Milano, 3 ottobre 2016 - …

Rigenerazione dei tessuti da cel…

Nuove ricerche della In…

La strana correlazione tra anore…

Le ragazze con anores…

#Tumori: gli esperti puntano sui…

I nanofarmaci hanno migli…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Insufficienza renale: scoperta proteina che protegge il cuore di chi ne soffre

La carenza di una proteina, chiamata Klotho, che viene prodotta dai reni, aumenta il rischio di sviluppare malattie cardiache in chi e’ gia’ affetto da malattia renale.


Almeno e’ stato cosi’ in uno studio condotto sui topi da un gruppo di ricercatori della University of Texas Southwestern Medical Center. I risultati sono stati pubblicati sul Journal of the American Society of Nephrology. kidneySe le conclusioni di questo studio venissero confermate negli esseri umani, una terapia sostitutiva di Klotho potrebbe proteggere la salute cardiaca dei pazienti con scarsa funzionalita’ renale.

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte nei pazienti con malattia renale cronica. Inoltre, l’ipertrofia cardiaca (ovvero l’ispessimento del muscolo cardiaco) si verifica nel 95 per cento dei pazienti con insufficienza renale cronica e aumenta il loro rischio di morte cardiovascolare. I ricercatori hanno ora osservato che una diminuzione dei livelli circolanti di Klotho potrebbe spiegare l’origine della cardiomiopatia uremica, ovvero l’ipertrofia cardiaca associata all’insufficienza renale. (AGI)

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi