Il batterio della salmonella per…

[caption id="attachme…

[F.O.F.I.]La contraffazione si f…

[caption id="attachment_6…

Senza un’informazione più comple…

Roma, 31 agosto 2015 – “I…

Sanità, incontinenza: giunta reg…

Cagliari, 24 gennaio 2014…

Malattie della pelle: dieta medi…

"Molte patologie cutanee …

HIV: scoperto come il virus "att…

Tra le numerose conseguen…

Quando le 'scariche adrenalinich…

[caption id="attachment_7…

TEVA ottiene l'approvazione per …

Trattamento per la leucem…

Ricerca evidenzia correlazioni t…

Circa il 10% di tutte le …

Sindrome Ring14: speranza nella …

Far tornare indietro le c…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Insufficienza renale: scoperta proteina che protegge il cuore di chi ne soffre

La carenza di una proteina, chiamata Klotho, che viene prodotta dai reni, aumenta il rischio di sviluppare malattie cardiache in chi e’ gia’ affetto da malattia renale.

Almeno e’ stato cosi’ in uno studio condotto sui topi da un gruppo di ricercatori della University of Texas Southwestern Medical Center. I risultati sono stati pubblicati sul Journal of the American Society of Nephrology. kidneySe le conclusioni di questo studio venissero confermate negli esseri umani, una terapia sostitutiva di Klotho potrebbe proteggere la salute cardiaca dei pazienti con scarsa funzionalita’ renale.

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte nei pazienti con malattia renale cronica. Inoltre, l’ipertrofia cardiaca (ovvero l’ispessimento del muscolo cardiaco) si verifica nel 95 per cento dei pazienti con insufficienza renale cronica e aumenta il loro rischio di morte cardiovascolare. I ricercatori hanno ora osservato che una diminuzione dei livelli circolanti di Klotho potrebbe spiegare l’origine della cardiomiopatia uremica, ovvero l’ipertrofia cardiaca associata all’insufficienza renale. (AGI)

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!