Test HIV: arriva una app per que…

Un'applicazione fa da gui…

Malattia di Parkinson: Genova si…

Genova, 14 settembre 2010…

Anche 'in vitro' gli embrioni va…

[caption id="attachment_5…

Nuovamente a rischio il Santa Lu…

La Società Italiana di …

Congedo maternità: per la SIN ne…

Il presidente Fabio Mosca…

Geneticamente predisposti alla v…

Stare bene in salute, ave…

E' online il primo volume dell'A…

Milano, xx novembre 2012 …

Studio italiano sui recettori de…

[caption id="attachment_5…

Giornate di Andrologia e Medicin…

L’impatto dell’infertilit…

La molecola anti-ictus che salve…

[caption id="attachme…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

AIDS: messa a punto una sostanza che inibisce il contagio

Messa a punto una sostanza in grado di inibire il virus dell’Hiv.


Lo ha annunciato un gruppo di ricercatori dello Scripps Research Institute, in California, in uno studio pubblicato sulla rivista Nature. I risultati ottenuti su esperimenti condotti sulle scimmie fanno ben sperare di riuscire a trovare una terapia efficace per l’uomo.HIV
In pratica, i ricercatori hanno modificato il Dna delle scimmie, in modo da creare una specie di “scudo” contro l’Hiv.
“Abbiamo sviluppato un inibitore molto potente e ad ampio spettro che agisce contro l’Hiv-1, il principale tipo di virus presente nel mondo e responsabile dell’Aids”, ha spiegato Michael Farzan, autore dello studio.

La sperimentazione, durata 34 settimane, ha permesso di osservare che le scimmie non si sono ammalate anche dopo aver ricevuto un’iniiezione con la versione del virus che provoca la malattia. E’ una specie di ‘vaccino di lunga vita’ che risulta efficace”, ha spiegato Farzan.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x