Ictus: in arrivo nuovi farmaci e…

Stanno per arrivare a…

Chip terapeutici, che si dissolv…

Costruiti con componenti …

Bayer “reinventa” Aspirina contr…

Dalla ricerca Bayer arriv…

8° Congresso Nazionale Associazi…

· Aumento incidenza …

Mamma, vado all’asilo. Tutti i c…

Decidere di mandare un ba…

Lo sviluppo sociale dei neonati …

Accarezzare gentilmente u…

Linee di condotta per la profila…

Roma, 26 novembre 2013 –…

La strana correlazione tra anore…

Le ragazze con anores…

Schizofrenia: la fondata efficac…

Un nuovo studio pubblicat…

CNR: spirometria, confermato il …

Lo screening precoce sui …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dieta mediterranea: toccasana per vita sessuale, batte l’impotenza

Altro che Viagra. Pesce, insalata, olio d’oliva, cereali, frutta, verdura e qualche bel bicchiere di vino potrebbero cambiare la vita degli uomini che soffrono di impotenza.


A scoprire gli effetti della dieta mediterranea sulla vita sessuale e’ stato il cardiologo Athanasios Angelis dell’Hippokration Hospital di Atene in una ricerca presentata al meeting dell’European Association of Cardiovascular Imaging di Vienna.dieta_mediterranea Il medico greco ha dimostrato che il consumo di alimenti tipici della dieta mediterranea aiuta a ripulire i vasi sanguigni, soprattutto quelli stretti che si trovano nei genitali che sono essenziali per le performance maschili. “La dieta mediterranea e’ ben nota per essere una dieta sana ed e’ associata a una vita piu’ longeva, al benessere e a una minor incidenza di cancro e malattie cardiovascolari”, ha detto Angelis.

“E questo e’ molto importante perche’ le persone possono scegliere questo tipo di dieta per prevenire o ripristinare la propria salute vascolare”, ha aggiunto. Secondo Angelis, i problemi di erezione possono “essere un segno di problemi di salute peggiori” perche’ i vasi sanguigni del pene sono “molto, molto sensibili” a quello che succede nel resto del corpo. “L’adozione di una dieta e di uno stile di vita sano puo’ contribuire a invertire la disfunzione erettile moderata”, ha detto il cardiologo. Quindi, altro che pilloline blu. Il passaggio a una dieta mediterranea, in combinazione con una maggior attivita’ fisica, potrebbe essere molto efficace.
“Quello che fanno le pillole (di Viagra) e’ di sostituire le sostanze che non possono essere prodotte dal corpo a causa di una cattiva salute vascolare”, ha spiegato Angelis. “Aiutano a ripristinare una risposta – ha continuato – vascolare adeguata.

Ma se siamo in grado di farlo attraverso l’adozione di una stile di vita sano, possiamo invertire almeno le prime fasi della malattia senza il farmaco”. Il cardiologo greco consiglia quindi di mangiare molti cereali, frutta, verdura, olio d’oliva, pesce e pollo. La carne rossa, una volta a settimana, sarebbe sufficiente. Angelis ha infine anche consigliato di bere due o tre piccoli bicchieri di vino al giorno.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi