Alzheimer: nuovo farmaco per ric…

Un farmaco contro l'A…

Perdita di memoria: nuova tecnic…

Preoccupati che una dimen…

Epatite C: l'allarme dei microbi…

E' necessaria una campa…

Bere caffè potrebbe avere incide…

Bere diverse tazze di caf…

Anticorpo di coniglio riduce i f…

Un anticorpo tratto dai c…

Nuova Aviaria: primo contagio da…

Rilevato in Cina il p…

Citospugna per prelievo campioni…

[caption id="attachment_9…

Lo "stato assorbente" delle fibr…

Un team di ricercatori te…

SIN-ergia: analisi e riflessioni…

Presentazione dello studi…

ADHD rappresenta un complesso di…

La Sindrome da Deficit d…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Il certificato di accreditamento “Comprehensive Cancer Center” attesta gli alti standard qualitativi dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano

logo-INT-ALTA-DEFINIZIONE-1l prestigioso riconoscimento verrà consegnato all’Istituto durante l’Assemblea Generale OECI (Organistion of European Cancer Istitutes) che si terrà a Porto nel mese di giugno.

Milano, 18 febbraio 2015 – I traguardi di eccellenza raggiunti dall’ Istituto Nazionale dei Tumori di Milano sono confermati dall’ottenimento del prestigioso certificato OECI di accreditamento qualitativo per la cura, per la ricerca e la formazione erogate come “Comprehensive Cancer Center”, attestazione che posiziona l’Istituto Nazionale dei Tumori fra i Centri leader a livello europeo.

La comunicazione ufficiale del raggiungimento di tutti gli standard qualitativi in ambito oncologico è arrivata dopo una prima fase in cui, circa due mesi fa, l’Istituto aveva ottenuto la denominazione di “Comprehensive Cancer Center” dall’Organisation of European Cancer Center (OECI), network che riunisce 70 centri di cura e ricerca sui tumori in Europa. L’OECI ha lo scopo di promuovere i migliori modelli in oncologia e sviluppare soluzioni concrete, sostenibili e realistiche per combattere efficacemente il cancro, ma anche per migliorare le azioni di prevenzione e ridurre l’incidenza e la mortalità per tumore assicurando una migliore qualità di vita ai pazienti.

Nel 2002 l’OECI ha lanciato un programma di accreditamento e classificazione degli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) europei, puntando a fornire ai malati di cancro, in tutta Europa, parità di accesso alle cure secondo i più elevati standard qualitativi e aiutare gli IRCCS europei nell’implementazione di un sistema di qualità per le cure oncologiche, da realizzare attraverso parametri di eccellenza e avvalendosi di un sistema di revisione tra pari.

La certificazione dell’OECI, che riceveremo a giugno durante una cerimonia ufficiale, riconosce alla Fondazione e a tutto il personale dell’INT prestigio internazionale ecertifica il raggiungimento dei 264 standard qualitativi peculiari per l’oncologia. Il coinvolgimento dei sanitari e dei pazienti nel miglioramento dei servizi, la personalizzazione dei percorsi di cura sulla base delle indagini genetiche e dei risultati della ricerca, il trattamento precoce del dolore anche in ambito chirurgico, le disponibilità di tutti i livelli assistenziali per le cure palliative e l’ottima organizzazione della formazione avanzata e continua dei professionisti, sono stati considerati elementi di alta qualificazione  dell’Istituto – afferma il Presidente di INT, Giuseppe De LeoSi tratta di un’ulteriore conferma della prosecuzione del percorso virtuoso intrapreso in questi anni ed è il risultato di un lungo ed impegnativo lavoro svolto nella logica dell’integrazione multi professionale e multidisciplinare richiesta dagli standard OECI, in linea con lo stato delle evidenze relative alla qualità delle cure in Oncologia”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi