Chemioterapia: il successo del t…

Studio italiano pubblicat…

Rosetta Genomics e Axa Diagnosti…

[caption id="attachment_2…

Celiachia, passa dalla risposta …

E' il primo studio a iden…

Ricrescita bulbi piliferi grazie…

Far ricrescere i capelli …

Promettenti le cellule nervose a…

[caption id="attachme…

Trapianto pediatrico di intestin…

[caption id="attachment_8…

Pandemia, via aerea è una realtà…

Uno studio computazionale…

In GB evitata amputazione di art…

Medicina rigenerativa? Ge…

Sigarette elettroniche: sicurame…

Le sigarette elettroniche…

SIPPS: L’epidemia di paralisi fl…

La Società Italiana di Pe…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’Umbria all’avanguardia nella promozione di stili di vita sani e attivi con Beat the Street – Muoviamo Terni

beatSabato 14 febbraio parte a Terni – per la prima volta in Italia – la gara internazionale all’insegna del movimento.

Cittadini, istituzioni e associazioni sportive insieme per promuovere l’attività fisica.

http://terni.beatthestreet.me/

 

Terni, 13 febbraio 2015 – L’Umbria si conferma ancora una volta protagonista nella promozione di stili di vita sani e attivi con Beat the Street – Muoviamo Terni, un progetto internazionale – che, dopo essere stato implementato in diverse città in tutto il mondo, viene realizzato per la prima volta in Italia a Terni. Proposto dal Centro di Ricerca sugli stili di vita C.U.R.I.A.M.O dell’Università di Perugia con EUROBIS e in collaborazione con l’agenzia di promozione dell’attività fisica Intelligent Health, il progetto vede lo sforzo congiunto di cittadini, università di Perugia, istituzioni pubbliche e associazioni sportive, tra cui UISP Terni, C.O.N.I Umbria, Legambiente e Ternana Calcio.

La gara inizia sabato 14 febbraio, con l’obiettivo di incoraggiare i cittadini a raggiungere a piedi la propria scuola o il lavoro invece di utilizzare l’automobile. Più di 30.000 le tessere in distribuzione in 35 luoghi diversi della città, 8.500 gli studenti già raggiunti.

Fino al 29 marzo 2015, i partecipanti, dotati di una tessera che durante gli spostamenti dovranno passare su uno dei 50 sensori (beat boxes) installati sui lampioni della luce e sulla segnaletica della città, dovranno compiere il maggior numero di km a piedi e in bicicletta con l’ambizioso obiettivo di raggiungere 200.000 km complessivi. In palio, premi individuali, fino a 1.000 euro per la propria squadra,  e 7.000 euro per la città di Terni da destinare ad un progetto di pubblica utilità.

 

Giannermete Romani, responsabile locale di Beat the Street – Muoviamo Terni, ha commentato “Questa gara – che ha promosso con grande successo l’attività fisica in grandi città come Londra, New York, Shangai, Vancouver – inizia oggi a Terni per incoraggiare i cittadini a spostarsi a piedi o in bicicletta piuttosto che con l’automobile. Siamo molto orgogliosi che Terni sia capofila in Italia di un progetto così importante e crediamo fortemente che questa iniziativa possa portare importanti benefici alla nostra comunità, in quanto il movimento quotidiano ha un doppio effetto benefico: da un lato, migliora la salute e la qualità della vita dei singoli che lo praticano; dall’altro, ha un impatto positivo sull’intera comunità , perché muoversi insieme permette a tutti i partecipanti di sentirsi attivi di vivere la città da vicino”.

Sabato 14 febbraio, in occasione della giornata inaugurale della gara, sono state organizzate due attività volte ai coinvolgere l’intera città. Al mattino si svolgerà Innamoriamoci di Terni – Nordic Walking nel cuore della città, una camminata nel centro storico della città con partenza da Piazza della Repubblica, organizzata in collaborazione con l’Associazione Strada Facendo Nordic Walking. Nel pomeriggio sarà la volta di Terni la muoviamo insieme!, una serie di iniziative dedicate alla Festa di San Valentino con tappe presso tutti gli enti e le associazioni che sostengono e promuovono il progetto, tra cui l’UISP di Terni e il C.O.N.I. Umbria.

 

Domenica 15 febbraio, alle 09.35, Beat the Street – Muoviamo Terni si unisce alla Maratona di San Valentino – organizzata dall’Amatori Podistica Terni, – con la Family Run, destinata alle famiglie e ai

più piccoli: una camminata di 5 km attraverso la città per cominciare a passare le proprie tessere sui beat boxes e iniziare così a guadagnare punti.

 

L’iniziativa italiana di Terni è resa possibile da un finanziamento non condizionato di The Coca-Cola Foundation, che ha lanciato più di 280 programmi di attività fisica in oltre 115 Paesi nel Mondo.

Vittorio Cino, Direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali di Coca-Cola Italia, ha commentato: “La promozione di stili di vita attivi e l’importanza dell’attività fisica, su cui si basa Beat the Street- Muoviamo Terni, sono gli stessi valori di cui The Coca-Cola Foundation si fa portavoce ormai da anni e che riteniamo sia indispensabile diffondere tra le nuove generazioni e presso tutta la comunità. Siamo quindi fiduciosi che questa iniziativa del tutto innovativa, che all’estero ha già riscosso un grande successo, possa diventare un fiore all’occhiello dell’impegno globale che The Coca-Cola Foundation si assume per promuovere stili di vita sani ed attivi”.

###

BEAT THE STREET TERNI

http://terni.beatthestreet.me/

 

C.U.R.I.A.M.O. ed EUROBIS (Epode Umbria Region Obesity Intervention Study)

C.U.R.I.A.M.O. ed EUROBIS, promossi e coordinati dal Prof. Pierpaolo De Feo, sono progetti innovativi, a livello nazionale e internazionale, per contrastare il fenomeno dell’incremento dell’obesità e promuovere l’educazione a uno stile di vita sano, cioè a corrette scelte alimentari affiancate a una regolare pratica dell’attività fisica

Per saperne di più: www.eurobis.it

 

Intelligent Health

Intelligent Health è un’agenzia esperta nella realizzazione di strategie che promuovono l’attività fisica. Sviluppa prodotti innovativi e di alta qualità per contrastare la mancanza di attività fisica nelle comunità promuovendo così salute e benessere. Beat The Street – Muoviamo Terni è un’iniziativa divertente, aggregante e coinvolgente. Per saperne di più: www.intelligenthealth.co.uk

 

The Coca-Cola Foundation

The Coca-Cola Company è stata il primo membro fondatore di EPODE International Network quando il network è nato nel 2011. Attraverso The Coca-Cola Foundation, braccio filantropico globale di The Coca-Cola Company, l’azienda sponsorizza EPODE International Network con una donazione di $1,07 milioni a favore del progetto OPEN e con il supporto a numerosi altri programmi EPODE che vedono il coinvolgimento di comunità locali in tutta Europa. Coca-Cola collabora con EIN tanto a livello europeo quanto a livello locale, contribuendo alla creazione di nuovi programmi e alla crescita delle iniziative esistenti. The Coca-Cola Company aderisce ai Principi di Partnership di EPODE International Network.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!