Vacanze esotiche con i bambini: …

Consigli, profilassi, ter…

Trombopenia neonatale alloimmune…

La trombopenia neonatale …

Identificata la nicchia delle ce…

[caption id="attachme…

Carcinoma mammario: nuova soluzi…

Presentati i risultati d…

“PRENDIAMOCI CURA” IL CONCORSO L…

Teva Italia, in collabora…

“L’HIV non mi riguarda”: 8 itali…

Presentati i risultati de…

Ricerca sullo sviluppo dell'embr…

Ricercatori nel Regno Uni…

Dalle onde cerebrali si leggono …

[caption id="attachment_9…

Influenza: il meccanismo del vir…

Un gruppo di ricercatori …

MALATTIA DI CROHN, ARRIVA L’APPR…

La nuova terapia è stata …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cancro al seno aggressivo: descritto un interruttore genetico

Un gruppo di ricercatori del Garvan Institute of Medical Research di Sidney ha individuato un gene, responsabile del cancro al seno triplo negativo, una forma di tumore molto aggressiva.


Dai risultati, pubblicati sulla rivista Nature Communications, e’ emerso che il gene “inibitore della differenziazione 4” (ID4, responsabile della specializzazione di una cellula staminale, controlli anche lo sviluppo del tumore al seno triplo negativo.brest_cancer “Abbiamo anche dimostrato che, se si blocca il gene ID4 in modelli sperimentali di tumore al seno triplo negativo”, le cellule tumorali smettono di dividersi” , hanno spiegato gli studiosi.

“Spegnendo” il gene, in pratica, si trasforma un tumore molto aggressivo, che ha una prognosi piu’ negativa, in uno piu’ curabile, cioe’ che risponde al trattamento con tamoxifene. Il prossimo passo sara’ testare queste conclusioni sui topolini.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi