Dolore: cresce del 15% il consum…

Si concludono oggi le pri…

NBI: Luce blu per individuare tu…

[caption id="attachment_5…

Schizofrenia: scoperta connessio…

Un team di neuroscienzia…

Imprinting genomico: identificat…

Fino a non molto tempo fa…

Sonnambulismo: difetto genetico …

"Mi raccomando non lo sve…

SAN.STEF.AR. esce dal fallimento…

 I Centri riabilitativi S…

Peperoncino: sarà l'ingrediente …

Il peperoncino è in grado…

Nuovo filo da sutura con cellule…

[caption id="attachme…

Un rivestimento per attrezzature…

[caption id="attachment_8…

Gravi patologie all'occhio: appr…

Curate con successo due a…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cancro al seno aggressivo: descritto un interruttore genetico

Un gruppo di ricercatori del Garvan Institute of Medical Research di Sidney ha individuato un gene, responsabile del cancro al seno triplo negativo, una forma di tumore molto aggressiva.

Dai risultati, pubblicati sulla rivista Nature Communications, e’ emerso che il gene “inibitore della differenziazione 4” (ID4, responsabile della specializzazione di una cellula staminale, controlli anche lo sviluppo del tumore al seno triplo negativo.brest_cancer “Abbiamo anche dimostrato che, se si blocca il gene ID4 in modelli sperimentali di tumore al seno triplo negativo”, le cellule tumorali smettono di dividersi” , hanno spiegato gli studiosi.

“Spegnendo” il gene, in pratica, si trasforma un tumore molto aggressivo, che ha una prognosi piu’ negativa, in uno piu’ curabile, cioe’ che risponde al trattamento con tamoxifene. Il prossimo passo sara’ testare queste conclusioni sui topolini.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!