L'Italian Rolfing week, per dire…

Sedute gratuite e seminar…

NEUROPROBES: il progetto per son…

[caption id="attachment_7…

Tumore al seno: fumo e recettori…

[caption id="attachment_8…

Difetti della coagulazione e odo…

Roma, 21 novembre 2013 - …

Cancro, nuove scoperte tra inter…

Sessanta nuovi geni poten…

Perdita di udito: come affrontar…

Circa il 16 per cento deg…

Tumori: una proteina correlata a…

La mancanza della protein…

Esami di imaging fanno lievitare…

Gli esami di imaging sono…

Morbillo: il virus che potrebbe …

Il virus del morbillo, in…

Oncologo: dalle sigarette elettr…

"Il vantaggio evident…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Istituto Nazionale Tumori e Istituto Neurologico Carlo Besta, con il sostegno di Rotary, danno vita al Centro Multidisciplinare di Ricerca e Formazione per la Cura del Dolore

RotaryMBS_RGBL’invito alla raccolta fondi sulla piattaforma lacuradeldolore.it.

Milano, 17 marzo 2015 – Due eccellenze nel campo della formazione e della cura del dolore collaborano per far nascere un unico centro che risponda al meglio alle esigenze dei pazienti. Nasce il Centro Multidisciplinare di Ricerca e Formazione per la Cura del Dolore per il trattamento del dolore acuto e cronico, che si avvarrà della collaborazione e delle competenze di specialisti dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e dell’Istituto Neurologico Carlo Besta con l’obiettivo di ottimizzare le risorse esistenti e di rafforzare le risposte terapeutiche.

I professionisti coinvolti nel Centro – medici neurologi, specialisti di terapia del dolore, anestesisti, neurochirurghi, palliativisti, riabilitatori, insieme con infermieri, psicologi e terapisti della riabilitazione -, lavoreranno in sinergia per affiancare il paziente e per affrontare i diversi tipi di dolore.

Il progetto è stato illustrato questa sera al Grand Visconti Palace di Milano dal Rotary Distretto 2041 che ha creduto nel Centro e che ha deciso di promuoverlo attraverso la realizzazione di una piattaforma di crowdfunding. Sul sito www.lacuradeldolore.it gli utenti possono fare la propria donazione a sostegno del progetto e trovare utili informazioni sulla cura del dolore in tutte le sue forme.

“La creazione del Centro rappresenta un passo importante per i due Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (Irccs); si tratta di due eccellenze che si uniscono per affrontare al meglio tutti gli aspetti riguardanti la Cura del Dolore, passando attraverso la ricerca e la formazione continua – commenta il Presidente dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, Giuseppe De Leo -. La ricerca permette di verificare e innovare; la formazione continua permette di preparare medici e infermieri ad affrontare i diversi tipi di dolore, offrendo alle persone assistite cure adeguate e personalizzate con il necessario sostegno psicologico”.

Aggiunge il Presidente dell’Istituto Neurologico Carlo Besta di Milano, Alberto Guglielmo: “Il nostro Istituto è da sempre impegnato sia nello studio dei meccanismi che regolano la nascita e la trasmissione del dolore sia nel suo trattamento e modulazione. Ne è dimostrazione il fatto che un progetto di ricerca, coordinato proprio dall’Istituto e dal dottor Lauria, ha ricevuto dalla Commissione Europea nell’ambito del 7° programma quadro per la ricerca e lo sviluppo tecnologico un finanziamento di 5 milioni di euro.

Del resto il dolore neuropatico è un problema che per dimensioni non può essere ignorato: interessa il 5% della popolazione generale ma soprattutto oltre il 40% dei pazienti affetti da una patologia neurologica, limitando la qualità di vita e aumentando in modo significativo i costi sanitari”.

Responsabili del progetto, il dottor Augusto Caraceni, Direttore della Struttura Complessa di Cure Palliative, Terapia del Dolore e Riabilitazione dell’INT e il dottor Giuseppe Lauria, direttore della Neurologia III dell’Istituto Neurologico “Carlo Besta”.

“Avere un progetto in comune sul dolore significa offrire la massima qualità di cura ai pazienti e potenziare la capacità di formazione e di ricerca – afferma Caraceni -. Con la nascita del Centro sarà possibile offrire un punto di riferimento regionale e nazionale di prestigio”.

“Questo progetto è di straordinaria importanza per i pazienti e i ricercatori impegnati nel campo del dolore – aggiunge Lauria – Il suo obiettivo è far nascere il Centro di Ricerca e Formazione per la Cura del Dolore, che offrirebbe a Milano e al sistema sanitario lombardo un progetto innovativo, nel quale la forte componente di attività diagnostica e terapeutica è parte del sistema di ricerca scientifica traslazionale che caratterizza i due IRCCS. Il progetto propone in Italia un modello nuovo, che guarda al futuro dei pazienti attraverso la condivisione tra assistenza e ricerca, la sola via che noi conosciamo per scoprire le cause del dolore e curarlo sempre meglio”.

Per la realizzazione del centro servono sostegno e risorse. Per questo Rotary Distretto 2041 ha creduto nel progetto, come sottolinea il Presidente del Rotary Club Milano Linate, Walter Pera: “Insieme contro il dolore. Il Rotary sostiene il progetto di Terapia del dolore insieme alla Fondazione IRCSS Istituto Nazionale dei Tumori e la Fondazione IRCSS Istituto Neurologico Carlo Besta attraverso la realizzazione del sito di crowdfunding per la raccolta di fondi on line. Ridurre o eliminare il dolore di un paziente è sempre più un dovere morale della nostra società.”

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!