Come il cervello si organizza da…

[caption id="attachment_7…

VP882, il virus killer perfetto …

Una spia insospettabile i…

[5.SIN] Ictus e malattie cerebr…

Prof. Domenico Inzita…

Telefoni cellulari e allergia al…

[caption id="attachment_1…

Epatite C: arriva un farmaco con…

Contro l'Epatite C, la pi…

Tumori: scoperta la sequenza nel…

Il gruppo diretto da Anna…

Infarti ed ictus: nuove prospett…

Ricorrendo a specifici an…

Neuroimaging, Terapia Neurochiru…

Roma, 29 aprile 2014 – In…

Johnson & Jonhson annuncia un ac…

NEW BRUNSWICK, 28 gennaio…

L'attivazione cerebrale come cam…

Il cervello, e in partico…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ricordi che riaffiorano, a spese di altri che dimenticheremo

Il semplice atto di richiamare alla memoria un ricordo e’ una delle ragioni principali del perche’ dimentichiamo.      A scoprire questo paradosso e’ stato uno studio dell’Universita’ di Birmingham e dell’Universita’ di Cambridge pubblicato sulla rivista Nature Neuroscience. I ricercatori sono riusciti a identificare le “impronte” neurali di specifici ricordi.


Lo studio ha quindi dimostrato che il richiamo intenzionale di un ricordo ci porta a dimenticarne altri concorrenti che interferiscono con il recupero. Si tratta del primo studio che e’ riuscito a isolare il meccanismo dell'”oblio adattativo” nel cervello umano, sottoponendo un gruppo di volontari a imaging cerebrale.

“L’idea che l’atto stesso di ricordare possa causare l’oblio e’ sorprendente, e ci puo’ fornire indicazioni utili sui meccanismi che controllano la memoria selettiva e sui fenomeni di creazione di falsi ricordi”, hanno commentato i ricercatori.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x