Depressione: killer subdolo dell…

La depressione e' un kill…

I dermatologi ai pazienti con ps…

Più di un terzo dei pazie…

Le leggi che ritardano l’arrivo …

In Italia perdura la prat…

[Santanews]Dialisi peritoneale: …

[caption id="attachment_6…

Scoperta nuova molecola che bloc…

Il gruppo di Oncogenomica…

I telomeri: le nostre clessidre …

I telomeri sono le nostre…

Vaccino quadrivalente anti-HPV: …

Alti tassi di copertura v…

Stress e collera: i geni incidon…

Una nuova scoperta nel ca…

Ossa e cartilagine rigenerate gr…

In futuro le fratture oss…

Terapia anti TNF: l'UE approva i…

[caption id="attachme…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ricordi che riaffiorano, a spese di altri che dimenticheremo

Il semplice atto di richiamare alla memoria un ricordo e’ una delle ragioni principali del perche’ dimentichiamo.      A scoprire questo paradosso e’ stato uno studio dell’Universita’ di Birmingham e dell’Universita’ di Cambridge pubblicato sulla rivista Nature Neuroscience. I ricercatori sono riusciti a identificare le “impronte” neurali di specifici ricordi.


Lo studio ha quindi dimostrato che il richiamo intenzionale di un ricordo ci porta a dimenticarne altri concorrenti che interferiscono con il recupero. Si tratta del primo studio che e’ riuscito a isolare il meccanismo dell'”oblio adattativo” nel cervello umano, sottoponendo un gruppo di volontari a imaging cerebrale.

“L’idea che l’atto stesso di ricordare possa causare l’oblio e’ sorprendente, e ci puo’ fornire indicazioni utili sui meccanismi che controllano la memoria selettiva e sui fenomeni di creazione di falsi ricordi”, hanno commentato i ricercatori.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi