Papilloma virus: proteina-ponte …

È una proteina chiamata b…

Una patch di muscoli per riparar…

[caption id="attachment_2…

CCSVI: è patologia vascolare a s…

La CCSVI (Insufficienza V…

CANCRO AL SENO: NUOVA DIAGNOSI P…

[caption id="attachme…

Sangue denso in gravidanza: aspi…

Una donna su cinque colpi…

Dal 15 al 22 marzo si celebra la…

DAL 15 AL 22 MARZO SI C…

Dipendenza da marijuana, stop al…

Ha un meccanismo protetti…

Al via la seconda edizione del p…

Roma, 6 maggio 2013 – In …

Benda biotech per ferite, che ai…

- E' simile a un ''franco…

Nuovo metodo per mappare le prot…

Dopo la mappatura del gen…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’industria farmaceutica italiana torna ad investire all’estero

pandrMilano, 6 luglio 2015 – L’italiana P&R ha acquisito il 20% di TRB Group, azienda svizzera operante a livello internazionale nel settore dei prodotti farmaceutici e dei dispositivi medici derivanti dall’acido ialuronico.


P&R holding è uno dei principali gruppi chimico-farmaceutici italiani, controllante, tra le altre, di Fidia Farmaceutici (società leader nella ricerca, sviluppo e produzione di acido ialuronico). Con l’acquisizione di una quota di TRB, il gruppo prosegue la politica di internazionalizzazione, uno dei principi fondanti di P&R, già presente in US, Kazakhstan, Germania e Spagna a cui si affiancheranno nell’anno in corso Russia, Dubai e KSA.

Attualmente P&R Impiega circa 2.000 dipendenti, incrementati del 22% negli ultimi 3 anni e distribuiti nei segmenti chimico e farmaceutico. Il gruppo genera un fatturato consolidato di circa 500 milioni di euro, di cui il 60% all’estero.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!