[ESMO] Dalla ricerca dei tumori …

[caption id="attachment_6…

Alzheimer: un esame della vista …

Presto con un semplice te…

Un progetto europeo dedicato al …

[caption id="attachment_9…

HIV: vaccino italiano sortisce b…

Bloccare l'attività tossi…

Citomegalovirus: individuata str…

Grazie alla spettrometria…

Cani con il fiuto in grado di ri…

Rilevano elementi chimici…

Alzheimer: spegnere un enzima ri…

Lo studio per ora è stato…

Cloro in piscina con troppo clor…

E' fra gli sport più bene…

Okinawa: in una pianta giappones…

Il segreto della longevit…

Cancro alla vescica: bere molta …

Bere molti liquidi, in pa…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

MSD Animal Health, con IL PROGETTO Afya Serengeti E MISSION RABIES, CONFERMA IL SUO IMPEGNO NELla lotta All’eradicazione della rabbia NEL mondo.

Oggi 28 settembre, in occasione della Giornata mondiale per la lotta alla Rabbia,
MSD Animal Health annuncia i risultati del suo impegno:

  • 25 milioni di dosi di vaccino donate nel mondo
  • 50.000 cani vaccinati ogni anno
  • oltre 600 casi di rabbia evitati
  • 23 vite umane salvate
  • oltre 2 milioni di bambini educati su come prevenire la rabbia

28 Settembre 2018 – In molti Paesi, localizzati prevalentemente del sud del mondo, ancora oggi sono molti i cani affetti da rabbia, non esiste una profilassi diffusa e, se esite, risulta essere troppo costosa e quindi inaccessibile. Per questo motivo, ogni anno nel mondo muoiono di rabbia quasi 60 mila persone, 100 bambini al giorno – 1 ogni venti minuti – e nella quasi totalità dei casi la malattia, che porta alla morte certa alla comparsa dei sintomi, è trasmessa da morsi di cani rabbiosi.

Per perseguire l’obiettivo di eradicare la rabbia a livello globale, e ottenere zero morti umane da rabbia entro il 2030 (Progetto “Zero by Thirty” dettato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità), MSD Animal Health, leader mondiale nella salute degli animali, da anni è impegnata nella lotta alla rabbia attraverso la donazione di dosi di vaccino antirabbico.

I principali partner di questo progetto sono due primarie realtà che combattono la rabbia nelle aree del mondo a maggior rischio, principalmente Africa e Asia: Afya Serengeti Project (“Salviamo il Serengeti”, in lingua swahili), che lavora per eradicare la rabbia nel Parco Nazionale del Serengeti in Tanzania, e Mission Rabies, che ha lanciato un programma di vaccinazione degli animali in paesi quali India, Malawi, Uganda, Sri Lanka, Thailandia e Tanzania.

Con entrambi i partner, MSD Animal Health ha costruito negli anni veri e propri programmi di controllo della rabbia: grazie al contributo di veterinari volontari e sanitari locali, l’impegno è di effettuare una periodica vaccinazione di massa sui cani e di creare una maggiore consapevolezza dei rischi nella popolazione locale, oltre a un cordone sanitario di animali vaccinati che frenano il diffondersi della malattia in zone dove l’animale è impiegato anche in ambiti lavorativi, come per esempio la difesa del bestiame.

Inoltre, MSD Animal Health sostiene i partner nell’implementazione di un programma di educazione dei bambini, le principali vittime della rabbia (il 40% delle morti si verifica nei bambini di età inferiore ai 15 anni). L’obiettivo è di informare i più piccoli su come evitare di essere morsi dai cani rabbiosi, e come agire in caso di attacco, perché questo può significare la differenza tra la vita e la morte in luoghi in cui l’accesso al vaccino post-esposizione è limitato.
I risultati sono estremamente incoraggianti: sono state donate 2.5 milioni di dosi di vaccino antirabbico, più di due milioni di bambini hanno ricevuto una formazione su come prevenire la rabbia, e grazie alle 50.000 vaccinazioni annue effettuate dai volontari del progetto Afya Serengeti e Mission Rabies, di cui MSD Animal Health è partner dal 1997, ogni anno vengono evitati 600 casi di rabbia canina e i focolai di rabbia sono pari a zero nelle località in cui la percentuale di cani vaccinati è del 70%.

Purtroppo – sottolinea Davide De Lorenzi, Medico Veterinario italiano, da molti anni volontario di Mission Rabiesnon esiste un modo precoce per accorgersi se un animale ha la rabbia: i sintomi iniziali sono essenzialmente neurologici e portano solo a lievi cambiamenti caratteriali e comportamentali. La sintomatologia più grave ed evidente si ha solo negli ultimi giorni di malattia quando ormai è troppo tardi. Il morso di un cane rabbioso sull’uomo porta alla trasmissione della malattia e alla morte, se non vengono messi in atto specifici interventi di profilassi. Il dramma è che il 70% delle persone colpite da rabbia ha meno di 16 anni: sono bambini e ragazzi che banalmente sono abituati a giocare con i cani e che non conoscono i potenziali rischi di un morso o di un graffioLe cure mediche sono spesso troppo costose se paragonate a uno stipendio medio di molte aree rurali dei paesi dove opera la nostra ONG.”.
I veterinari volontari di Mission Rabies si spostano di villaggio in villaggio per cercare focolai e per intervenire con le vaccinazioni, ove possibile. “Ci facciamo aiutare da veterinari e sanitari locali – spiega De Lorenzi – che ci danno una mano anche con la lingua. Il nostro lavoro, oltre a vaccinare gli animali, è anche quello di diffondere le informazioni e aumentare la conoscenza di questa malattia”.

Mai abbassare la guardia, neanche in Europa. “La rabbia è ancora presente in alcuni paesi dell’Europa dell’Est – conclude De Lorenzi – anche se maggiormente diffusa negli animali selvatici, come la volpe, che potrebbe trasmetterla ai cani e quindi all’uomo”.
La rabbia è una malattia grave e pericolosa ma si può prevenire tramite le vaccinazioni.

Per maggiori informazioni:
MSD Animal Health – Ufficio stampa: Elisabetta Bottani, elisabetta.bottani@merck.com – T. 337.1319628
MSD Animal Health – Sabrina Ruscica, sabrina.ruscica@merck.com

Saving Lives in the Serengeti
The Afya Serengeti Project has prevented thousands of deaths in the Serengeti through the widespread vaccination of domestic dogs. Since the start of the program, the incidence of human rabies, rabies in dogs and rabid dog bites has dropped to an all-time low. Each year, it’s estimated that over 600 dog rabies cases have been prevented and over 20 human lives saved. The effective control of rabies through dog vaccination has also had benefits for wildlife, including endangered African wild dogs, which have become re-established in the Serengeti National Park for the first time since the population disappeared as a result of rabies outbreaks in the early 1990s.

About MSD Animal Health
For more than a century, MSD, a leading global biopharmaceutical company, has been inventing for life, bringing forward medicines and vaccines for many of the world’s most challenging diseases. MSD Animal Health, a division of Merck & Co., Inc., Kenilworth, N.J., USA, is the global animal health business unit of MSD. Through its commitment to the Science of Healthier Animals™, MSD Animal Health offers veterinarians, farmers, pet owners and governments one of the widest range of veterinary pharmaceuticals, vaccines and health management solutions and services. MSD Animal Health is dedicated to preserving and improving the health, well-being and performance of animals. It invests extensively in dynamic and comprehensive R&D resources and a modern, global supply chain. MSD Animal Health is present in more than 50 countries, while its products are available in some 150 markets. For more information, visit www.msd-animal-health.it or connect with us on LinkedIn and Facebook.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!