Disfunzione erettile: infiammazi…

La disfunzione erettile h…

Arteriosclerosi: l'esposizione a…

L'esposizione al cadmio,…

Fumo: studio comprova l'efficaci…

I prodotti sostitutivi …

AIDS: Laboratorio virtuale per a…

[caption id="attachment_…

Raffreddore, scoperto l'enigmati…

Su Pnas la ricerca di due…

Il lato indispensabile del Cromo…

Uno studio su topi ha mos…

Avvio del primo studio internazi…

• Il nuovo studio valut…

Alzheimer: identificata la chiav…

I ricercatori della Cleve…

Tumori: il DNA con l'età perde l…

Con l'invecchiamento il D…

Scienziati..fino a dentro le mol…

[caption id="attachment_7…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Da cellule della pelle ottenute cellule del sistema immunitario per combattere il cancro

Combattere il cancro attraverso la pelle dei pazienti. I ricercatori della Oxford University hanno trasformato cellule della pelle in cellule del sistema immunitario, una mutazione che potrebbe essere utilizzata per fronteggiare alcune tipologie di tumore.

Il risultato e’ stato raggiunto solo in laboratorio e mai sperimentato sugli esseri umani. L’ipotesi di terapia, quindi, e’ ancora molto lontana ma la premessa potrebbe aprire scenari curativi davvero interessanti. Sfruttare la potenza del sistema immunitario e’ una strategia molto inseguita dagli studiosi in campo oncologico, soprattutto nella ricerca di vaccini contro i tumori. L’indagine, pubblicata sulla rivista ‘Gene Therapy’, e’ stata focalizzata sulle cellule dendritiche, che organizzano una parte della risposta immunitaria, veicolate in modo da poter attaccare direttamente le cellule cancerose. Il team ha utilizzato i progressi nella tecnologia delle staminali per creare nuove cellule dendritiche direttamente dalla pelle di un paziente.

Cellule pronte a scatenare un attacco al melanoma, sfruttando il marker tumorale Melan A. Gli esperimenti in laboratorio hanno mostrato che queste cellule dendritiche sono in grado di attivare sia le cellule immunitarie che producono anticorpi sia quelle che uccidono altre cellule. Lo scopo e’ comprendere e sfruttare al massimo e miratamente il ruolo delle cellule immunitarie per un attacco efficace al tumore, trattamento che in futuro si spera di affiancare alle altre terapie. Premesse fondamentali per la prossima sfida: confermare che queste cellule generate in laboratorio diventino adatte per lo sviluppo dell’immunoterapia del cancro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: