Asma: gli ftalati sono una causa…

Due comuni ftalati utiliz…

Artrite reumatoide: grasso nel g…

Sono le cellule di gras…

Alzheimer, il progetto NAD Bicoc…

Il premio, consegnato ier…

La vitamina C riesce a protegge…

[caption id="attachme…

Retacrit™ sarà la prima epoetina…

Retacrit™ ha ottenut…

Decadimento muscolare: scoperta …

[caption id="attachment_6…

Tumore metastatico del colon: cu…

Con le terapie più indica…

Integratori per fertilità e sess…

Dilagano in Italia pillol…

Campagna UE di prevenzione contr…

Lussemburgo, 14 gen. - In…

Tubercolosi: vaccino basato sul …

Gli scienziati della McMa…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sette anni di lavoro per il primo farmaco con cellule staminali in Europa

Coltura cellule staminali mesenchimali

Coltura cellule staminali mesenchimali

Sette anni di lavoro stanno per dare i loro frutti sotto forma di un farmaco d’avanguardia.

Al momento, i ricercatori dell’ospedale La Paz di Madrid hanno ottenuto che le cellule staminali del grasso siano utilizzabili per curare le fistole, ossia aperture della pelle, come ulcere, difficili da cicatrizzare.


Un saggio clinico di fase II (in cui s’evidenzia l’efficacia) ha dimostrato che le fistole cicatrizzano grazie all’iniezione di cellule staminali prelevate al paziente e coltivate.

Nel 2011, quando sara’ ultimata la fase III dell’esperimento (conferma dei risultati), sara’ pronto il primo medicinale basato sulle cellule staminali dell’Unione Europea. E sara’ stato merito dell’ospedale spagnolo, che coordina lo studio in cui sono coinvolti 49 centri di nove Stati europei. Per ora, Unidad de Terapia Celular, diretta da Damian Garcia-Olmo, ha confermato l’efficacia del trattamento in una cinquantina di pazienti.



Aduc Salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: