Virus H7N9 mutato: ora, resisten…

Il ceppo cinese del virus…

Ecco come il nostro cervello sin…

Onde cerebrali «sincroniz…

Fino al 31 dicembre #nonmiarrend…

LE STELLE DEL PULITO AL S…

Farmaci omeopatici: nuove dirett…

MILANO - L’Agenzia italia…

Autismo: la fretta della diagnos…

Una diagnosi di autismo s…

Il vaccino quadrivalente anti-HP…

La Commissione Europea ha…

Intelligenza e geni correlati: t…

Per decenni si e' pensato…

Neuroscienze: perdita della memo…

La perdita di memoria…

Progetto UE per individuare batt…

[caption id="attachment_…

Ricostruzione mammaria come inte…

Solo il 10% delle donne c…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Al via la fase finale della sperimentazione clinica di un nuovo vaccino anti-epatite B

L’azienda biotech californiana Dynavax Technologies ha avviato lo studio di Fase III di Heplisav, un nuovo vaccino anti-epatite B. Lo studio, che coinvolge 600 pazienti affetti da nefropatia cronica, confronterà l’efficacia delle 3 dosi ora necessarie con il nuovo vaccino rispetto alle 8 dosi necessarie per l’immunizzazione mediante Engerix-B, attualmente in commercio.

Heplisav è infatti disegnato per proteggere dall’epatite B con un numero inferiore di dosi, e quindi di inoculazioni, rispetto ai vaccini ad oggi disponibili. Dynavax Technologies sta pianificando un secondo trial di Fase III per il 2010.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi