I vantaggi della terapia robotic…

Grazie a uno studio dell'…

Carcinoma sieroso dell'utero: in…

Identificati nuovi geni m…

SIPPS: rinnovate a Caserta le ca…

Il Dottor Giuseppe Di Mau…

Autismo, a sei mesi già visibile…

Da un nuovo studio basat…

Distrofia muscolare di Duchenne:…

[caption id="attachment_7…

Great Place to Work®: Sanofi Pas…

Debuttante all'indagine, …

Come il cervello "legge", preved…

Tecniche di risonanza mag…

Dipendenza da internet è ufficia…

La dipendenza da Internet…

Poliomielite: per sviluppare l'i…

Nuove evidenze scientific…

Il peperoncino allunga la vita, …

Cucina messicana? Oppure …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Al via la fase finale della sperimentazione clinica di un nuovo vaccino anti-epatite B

L’azienda biotech californiana Dynavax Technologies ha avviato lo studio di Fase III di Heplisav, un nuovo vaccino anti-epatite B. Lo studio, che coinvolge 600 pazienti affetti da nefropatia cronica, confronterà l’efficacia delle 3 dosi ora necessarie con il nuovo vaccino rispetto alle 8 dosi necessarie per l’immunizzazione mediante Engerix-B, attualmente in commercio.

Heplisav è infatti disegnato per proteggere dall’epatite B con un numero inferiore di dosi, e quindi di inoculazioni, rispetto ai vaccini ad oggi disponibili. Dynavax Technologies sta pianificando un secondo trial di Fase III per il 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi