Tiroide in provetta: il futuro d…

Primo test sui topi: crea…

Tumori: nanobombe raggiungono le…

Sono state costruite nano…

L'opera somma in volumi: Genomic…

Genomic Encyclopedia of B…

Nobel per la Medicina a #Yoshino…

Il biologo giapponese pre…

Dolore sottotrattato nell’anzian…

Tra il 40 e l’80% degli o…

La Global Partnership nella coo…

Contro i tagli agli aiu…

Procreazione assistita: in Itali…

In Italia c'e' una tenden…

Tecnica a base di iniezioni di s…

Un'iniezione di staminal…

Procreazione Medicalmente Assist…

·         Oggi…

Trapianti: gli anticoagulanti ut…

I farmaci che prevengono …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cannabis terapeutica: renderla libera per i benefici che se ne traggono

‘Il Sativex e’ un farmaco non una droga; e come ogni altro farmaco esso dovrebbe essere a disposizione in qualsiasi momento dei pazienti, senza attendere nemmeno un giorno, figuriamoci tre mesi’. Prende la parola sul caso cannabis-sclerosi multipla il Consigliere provinciale del Pdl Mauro Minniti.

‘Conoscendo la sensibilita’ del responsabile della politica sanitaria provinciale – aggiunge l’esponente del Pdl – non capisco perche’ la burocrazia obblighi le persone affette da sclerosi multipla a queste attese; e soprattutto non comprendo nemmeno i motivi per cui l’Asl non si procuri delle scorte di medicinali in maniera che non manchi mai il prodotto in magazzino e non si costringano gli affetti da tale patologia a dover riprendere la cura precedente, sottoponendoli a sofferenze e controindicazioni per la vita di ogni ammalato’.

ADUC Salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi