Dislessia e disordini cognitivi …

Uno studio pubblicato sul…

Prematuri: Per La Sin Troppe Dis…

In occasione della Giorna…

Epatite C: percentuali di Rispos…

I risultati finali di due…

Controllo glicemico: farlo diven…

In uno studio svolto tra …

Un nuovo dispositivo 'iniettabil…

Nell'Unità Operativa di C…

Ginocchia più a rischio con vita…

Sia livelli alti sia live…

Al via la campagna "DIREFARECUOR…

Campobasso è la prima del…

Vaccino HPV in Calabria: grazie …

Continua la campagna di O…

Lo studio TIOSPIRTM una pietra m…

Lo studio TIOSPIRTM una p…

Zucchero 'cattivo' avvelena il c…

Una sostanza che deriva d…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

La mappa genetica dei batteri che provocano carie

Bifidobacterium dentium

Identificata la mappa genetica ”responsabile” dello sviluppo nella cavita’ orale del batterio Bifidobacterium dentium (Bd1), che consente a questo microrganismo di vivere e di provocare diverse patologie nella cavita’ orale. Lo studio, condotto dall’Universita’ di Parma in collaborazione con l’University College Cork, e’ stato pubblicato oggi sula rivista PLoS Genetics.

I bifidobatteri, generalmente noti come batteri intestinali benefici, sono spesso inclusi come componenti di alimenti probiotici per aiutare la digestione e stimolare il sistema immunitario.


Tuttavia, non tutte le specie appartenenti ai generi Bifidobacterium sono salutari: la specie Bifidobacterium dentium, per esempio, e’ un patogeno responsabile dello sviluppo della carie. Attraverso la mappatura dei geni che ne consentono la sopravvivenza, spiegano i ricercatori, sara’ possibile individuare nuove strategie preventive contro carie e altri disturbi dentali.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x