Malaria: l'eliminazione potrebbe…

L'eliminazione della mala…

Retinite Pigmentosa: nuove possi…

Losanna, Svizzera – 29 se…

Cure palliative:cresce la richie…

Ha ampliato il numero dei…

Clonazione "naturale": i coralli…

La clonazione esiste in n…

Medicina rigenerativa: prototipi…

[caption id="attachment_8…

Depressione perinatale: ne soffr…

In Italia, circa il 1…

Alcune cellule renali possono ra…

Alcune cellule renali po…

I Golden Retriever aiutano gli s…

Un team di ricercatori fi…

Glioblastoma: scoperta la sua st…

[caption id="attachment_1…

Scienziati scoprono la cellula a…

Alcuni ricercatori stanno…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Offuscamento cornea: rigenerato tessuto dalle staminali occhio paziente . Tornata la vista

Londra, 23 dic. – Una nuova tecnica pioneristica che utilizza cellule staminali ha restituito completamente la vista a un uomo cieco a un occhio. L’inglese di 38 anni, di nome Russell Turnbull, era stato colpito da ‘ammoniaca ad un occhio mentre cercava di interrompere una rissa in un autobus durante il suo ritorno a casa. L’attacco chimico, che gli ha ustionato la cornea, gli ha offuscato la vista a un occhio. L’uomo sentiva forti dolori addirittura quando sbatteva le ciglia. Ora, grazie a un trattamento sviluppato dai ricercatori del North East England Stem Cell Institute, Turnbull e’ di nuovo in grado di vedere.


”L’offuscamento della cornea e’ considerata una delle maggiori cause di cecita’, e colpisce 8 milioni di persone ogni anno in tutto il mondo”, ha detto Francisco Figueiredo, chirurgo e consulente del team di scienziati che si e’ occupato dell’intervento, i cui dettagli sono stati pubblicati sulla rivista Stem Cells. ”Grazie all’uso delle cellule staminali – ha detto Figueirido – ora siamo in grado di fornire una possibile soluzione a questa malattia, senza la necessita’ di lunghe e dolorose cure”. I ricercatori hanno prelevato un gruppo di cellule staminali dall’occhio sano di Turnbull, e le hanno fatto crescere 400 volte il loro numero in laboratorio. In seguito, hanno rimpiazzato la cornea danneggiata con il nuovo tessuto, restituendo completamente la vista a Turnbull. Turnbull e’ solo il primo di 25 pazienti su cui questo tipo di metodo sara’ prossimamente applicato. ”Mi sento come se la mia vita di un tempo fosse tornata”, ha detto Turbull.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi