Morbo di Parkinson: nuova cura c…

Una nuova terapia, che si…

L’FDA approva un nuovo farmaco b…

La Food and Drug Administ…

Caffè come salva vista

Un caffè al giorno toglie…

In Calabria parte il progetto sp…

Soverato, 24 giugno 2011 …

Alzheimer: una risonanza potrebb…

Con una risonanza al cerv…

Agenesia del pancreas: ricerca h…

Un team internazionale di…

Diabete: nuovo farmaco preserva …

Un nuovo farmaco promette…

Alzheimer: scoperto un anticorpo…

Un nuovo studio pubblicat…

Il tumore al seno: l'efficienza …

[caption id="attachment_6…

Glioblastoma: probabile causa ce…

Il glioblastoma multiform…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Vaccino contro E. coli particolarmente atteso

Fra tutti, il vaccino contro l’Escherichia coli, in USA è particolarmente atteso, in quanto batterio in grado di contaminare le carni, e somministrato a decine di migliaia di capi di allevamento.

Escherichia coli

Escherichia coli

Le infezioni causate dall’ e.coli e trasmesse tramite l’ingestione di carne contaminata, sono in aumento negli Stati Uniti e causano 73.000 casi di intossicazione l’anno e almeno 61 decessi. Sono in impennata anche i ‘richiami’ di carni gia’ in vendita nei supermercati americani e che si scoprono contagiate.

Sinora un solo vaccino ha ricevuto l’approvazione preliminare all’uso negli Stati Uniti: la sostanza cioe’ puo’ venire venduta ad acquistata dagli allevatori ma la ricerca sulla sua efficacia deve continuare.

E’ in questa cornice che il vaccino messo a punto da una azienda del Minnesota e chiamato ‘Epitopix’ verra’ sperimentato nei prossimi mesi su 300.000 animali tra buoi, mucche e vitelli.


Il vaccino combatte in particolare l’infezione con il tipo di escherichia coli ‘0157:H7′, il piu’ grave e contagioso per la salute umana.Il batterio vive nel tratto digestivo degli animali e i test condotti sinora hanno mostrato che l’immunizzazione riduce il numero di bestie portatrici del microrganismo del 65-75%. (ANSA)

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi