Neuroprotesi che rende "palpabil…

Una schiera di elettrodi …

Sono genetiche le cause del neur…

[caption id="attachment_1…

Artrite reumatoide e fumo: si de…

[caption id="attachment_1…

Dipendenza da eroina e oppiacei:…

Una sola iniezione al mes…

Sviluppato dispositivo per indiv…

Alcuni scienziati, suppor…

Al via il 6° Congresso Nazionale…

Sarà Napoli (Hotel Royal …

Immaginare parole che descrivono…

Indagato il ruolo della s…

[IIT] HyQ scavalca gli ostacoli …

HyQ, il robot quadruped…

Per le malattie coronariche pros…

Nei pazienti colpiti da i…

Retinopatia diabetica interessa …

La retinopatia diabetica,…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Vaccino contro E. coli particolarmente atteso

Fra tutti, il vaccino contro l’Escherichia coli, in USA è particolarmente atteso, in quanto batterio in grado di contaminare le carni, e somministrato a decine di migliaia di capi di allevamento.

Escherichia coli

Escherichia coli

Le infezioni causate dall’ e.coli e trasmesse tramite l’ingestione di carne contaminata, sono in aumento negli Stati Uniti e causano 73.000 casi di intossicazione l’anno e almeno 61 decessi. Sono in impennata anche i ‘richiami’ di carni gia’ in vendita nei supermercati americani e che si scoprono contagiate.

Sinora un solo vaccino ha ricevuto l’approvazione preliminare all’uso negli Stati Uniti: la sostanza cioe’ puo’ venire venduta ad acquistata dagli allevatori ma la ricerca sulla sua efficacia deve continuare.

E’ in questa cornice che il vaccino messo a punto da una azienda del Minnesota e chiamato ‘Epitopix’ verra’ sperimentato nei prossimi mesi su 300.000 animali tra buoi, mucche e vitelli.


Il vaccino combatte in particolare l’infezione con il tipo di escherichia coli ‘0157:H7′, il piu’ grave e contagioso per la salute umana.Il batterio vive nel tratto digestivo degli animali e i test condotti sinora hanno mostrato che l’immunizzazione riduce il numero di bestie portatrici del microrganismo del 65-75%. (ANSA)

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi