Cure palliative e anziani, a Udi…

Organizzato dal Comune …

Iperidrosi, o eccessiva sudorazi…

Iperidrosi, la Fda ha aut…

Cancro: presentato al British Sc…

Cancro, potrebbe essere u…

Mediolanum Farmaceutici presenta…

Milano, 23 Ottobre 2014 –…

Autismo: dalla forma dei globuli…

Nuova scoperta sull'autis…

Teva: completato l'arruolamento …

Gerusalemme, 22 giugno 20…

Batteri resistenti: sviluppato t…

Sperimentato con successo…

Contro obesità scoperta una cell…

Un borsista di ricerca Ma…

Trapianto neonatale di cellule i…

Un gruppo di ricercatori,…

Ossitocina: il suo ruolo fondame…

L'ossitocina, un neurotra…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’USA approva un innovativo trattamento della malattia di von Willebrand

Buone notizie per i pazienti affetti dalla malattia di von Willebrand, la patologia emorragica congenita più frequente a livello mondiale (interessa circa otto persone su mille), caratterizzata da sanguinamenti spontanei a livello delle mucose. La Food and Drug Administration americana ha infatti approvato giorni fa un nuovo trattamento di origine biotecnologica, il wilate®, prodotto da Octapharma AG. Wilate è disegnato per fermare il sanguinamento dovuto alla malattia in quei pazienti, adulti e bambini, che non rispondono alla terapia con desmopressina, un analogo della vasopressina che stimola il rilascio nel plasma di VWF conservato nei corpi di Weibel-Palade delle cellule endoteliali.


La terapia con desmopressina infatti, pur efficace nel trattamento della malattia di VW di tipo 1, è di solito di nessun valore nella maggior parte dei pazienti con la variante di tipo 2. Wilate è stato sviluppato e prodotto in maniera specifica per la terapia della malattia di von Willebrand: il prodotto ha ricevuto dall’FDA la designazione di farmaco orfano.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x