Chirurgia rigenerativa: dal gras…

Il grasso non e' sempre d…

Medicina Rigenerativa: anche il …

Una squadra di ricercator…

Il fungo della penicillina possi…

Scoperta in Germania: il …

Genetica: non sempre c'e' legame…

[caption id="attachment_6…

Malattia di Parkinson: il 24 nov…

(1 € con SMS da cellulare…

In alta quota la pressione arter…

La ridotta disponibilità …

Sinusite: predisposizione bassa …

Chi e' piu' sensibile ai …

A Marzo parte il premio giornali…

L’iniziativa, promossa …

ELANA riporta il sangue al cerve…

  [caption id="attachm…

Ricerca: finanziamenti stanziati…

E' ufficiale! Si sono ott…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’importanza del pH del sangue cordonale

Dal sangue del cordone ombelicale arrivano nuove risposte: un basso valore di pH alla nascita potrebbe provocare seri problemi al neonato, dai danni cerebrali fino alla morte infantile. Lo affermano i ricercatori in uno studio appena pubblicato sul British Medical Journal. Un neonato che nel travaglio e’ privato della giusta quantita’ di ossigeno, ovvero nasce in condizioni di ipossia – spiegano gli esperti – ha una piu’ alta probabilita’ di sviluppare danno cerebrale, e il rischio aumenta per i bambini prematuri o nati molto piccoli.

Adesso, dall’analisi dei risultati di 51 studi che hanno coinvolto quasi mezzo milione di bambini, i ricercatori, sapendo che la scarsa quantita’ di ossigeno alla nascita determina un abbassamento del valore di Ph del sangue cordonale, hanno verificato che questo e’ strettamente correlato a danni e paralisi cerebrali nei bambini, e alla mortalita’ infantile. Per questo ‘si dovrebbe cercare di ridurre il numero di casi di natalita’ con basso Ph del sangue cordonale’, afferma James Neilson, professore di Ostetricia e Ginecologia dell’Universita’ di Liverpool, che insieme agli altri ricercatori chiede ‘una maggiore sorveglianza’, proponendo di testare il Ph del sangue cordonale gia’ durante il travaglio, se avvenuto in condizioni non ottimali, o subito dopo la nascita.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!