Fertilità maschile messa a repen…

Alcune sostanze contamina…

iHealth: squadra al servizio del…

iHealth, l’avveniristica …

ET: il batterio che si nutre di …

[caption id="attachment_1…

Convegno “Ambiente è Salute – In…

Roma, 25 ottobre 2011 - G…

Prostatanonseisolo.it: il portal…

Milano, 21 giugno 2013 - …

Un nuovo metodo verde per produr…

Finanziato nell’ambito de…

Asma: alcuni farmaci anti-colest…

I sintomi dell'asma posso…

Livelli di albumina e rischi tro…

[caption id="attachment_5…

Convegno sul laser per intervent…

GREENLIGHT: IN SALA OPERA…

Flora intestinale: il futuro la …

Il futuro della corretta …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori al seno: test genetico, tre geni e terapia su misura

Un test e tre geni per terapie personalizzate: è stato presentato questa mattina da un gruppo di ricercatori statunitensi del Dana-Farber Cancer Institute di Boston nel corso della Breast Cancer Conference IMPAKT a Bruxelles, in Belgio, un test genetico che attraverso l’analisi di soli tre geni è in grado di classificare il tumore al seno in diversi sottotipi. La ricerca compie un passo in più per lo studio di terapie personalizzate contro il cancro al seno, malattia biologicamente non omogenea e composta da diversi sottotipi molecolari ciascuno caratterizzato da profili diversi di espressione genica.

“Sono queste differenze molecolari che spiegano, almeno in parte, perché in alcuni pazienti i tumori sembrano essere simili, ma poi si verificano risultati clinici completamente diversi – spiega Benjamin Haibe-Kains -. La nostra esigenza è dunque quella di sviluppare uno strumento valido per fornire ai medici una guida per la classificazione molecolare del cancro al seno in differenti sottotipi, così da avere indicazioni specifiche nelle decisioni terapeutiche”.

Per arrivare a questo risultato Haibe-Kains e colleghi hanno effettuato il più grande studio comparativo dei diversi sottotipi conosciuti di cancro al seno, incrociando l’espressione genica di 4.600 casi di cancro. Gli studiosi hanno messo in paragone sei modelli di classificazione attualmente utilizzati per individuare i sottotipi di cancro in base ai geni coinvolti nel tumore, e per la prima volta ne hanno stimato l’attendibilità. Dall’incrocio dei dati è emerso che il modello più attendibile è quello noto come MSC, e che per classificare il tumore al seno in sottotipi necessita della presenza di soli tre geni ESR1, ErbB2 e AURKA. (ASCA)

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

[…] This post was mentioned on Twitter by Liquidarea Dotcom. Liquidarea Dotcom said: Tumori al seno: test genetico, tre geni e terapia su misura http://bit.ly/cVEQUD […]

Archivi

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x