Stress in gravidanza: eredità ch…

Per capire meglio i probl…

Tumore ovarico, i poteri di miR-…

Nei casi di tumore ovaric…

Il cromosoma Y sta bene ed è in …

I processi di degenerazio…

Violenza sulle donne: premiati …

Conclusasi la 2a edizione…

Cancer Research: un test del san…

Un esame del sangue per i…

Una proteina “anti stress” è all…

Secondo uno studio condo…

Nuova Aviaria: primo contagio da…

Rilevato in Cina il p…

Vaccino: quello universale contr…

Passi avanti degli scien…

PMA e diagnosi genetica pre-impi…

Presentati a Roma i dati …

Bayer amplia la ricerca clinica …

Nuovi studi estendono la …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori al seno: test genetico, tre geni e terapia su misura

Un test e tre geni per terapie personalizzate: è stato presentato questa mattina da un gruppo di ricercatori statunitensi del Dana-Farber Cancer Institute di Boston nel corso della Breast Cancer Conference IMPAKT a Bruxelles, in Belgio, un test genetico che attraverso l’analisi di soli tre geni è in grado di classificare il tumore al seno in diversi sottotipi. La ricerca compie un passo in più per lo studio di terapie personalizzate contro il cancro al seno, malattia biologicamente non omogenea e composta da diversi sottotipi molecolari ciascuno caratterizzato da profili diversi di espressione genica.

“Sono queste differenze molecolari che spiegano, almeno in parte, perché in alcuni pazienti i tumori sembrano essere simili, ma poi si verificano risultati clinici completamente diversi – spiega Benjamin Haibe-Kains -. La nostra esigenza è dunque quella di sviluppare uno strumento valido per fornire ai medici una guida per la classificazione molecolare del cancro al seno in differenti sottotipi, così da avere indicazioni specifiche nelle decisioni terapeutiche”.

Per arrivare a questo risultato Haibe-Kains e colleghi hanno effettuato il più grande studio comparativo dei diversi sottotipi conosciuti di cancro al seno, incrociando l’espressione genica di 4.600 casi di cancro. Gli studiosi hanno messo in paragone sei modelli di classificazione attualmente utilizzati per individuare i sottotipi di cancro in base ai geni coinvolti nel tumore, e per la prima volta ne hanno stimato l’attendibilità. Dall’incrocio dei dati è emerso che il modello più attendibile è quello noto come MSC, e che per classificare il tumore al seno in sottotipi necessita della presenza di soli tre geni ESR1, ErbB2 e AURKA. (ASCA)

1 comment

  1. Pingback: Tweets that mention Tumori al seno: test genetico, tre geni e terapia su misura | ..::LIQUIDAREA::.. -- Topsy.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi